5 MILIONI IN TECNO PER INNOVAZIONE E SVILUPPO

20/07/2016

5 MILIONI IN TECNO PER INNOVAZIONE E SVILUPPO
Giuliano Mosconi, presidente di Tecno SpA

Il fondo mobiliare chiuso Pioneer Progetto Italia ha sottoscritto un prestito obbligazionario quinquennale emesso da Tecno SpA, l’azienda guidata da Giuliano Mosconi che opera nel settore dell’arredo di uffici e di aree di uso collettivo.

Con scadenza dicembre 2021 il prestito, di tipo unsecured, ha un importo di 5 milioni di Euro e una cedola annuale fissa del 5.25%. Il capitale sarà rimborsato in 4 rate annuali a partire da dicembre 2018 mentre gli interessi maturati saranno corrisposti su base semestrale. Lo strumento finanziario è ammesso alle negoziazioni sul segmento professionale del mercato ExtraMOT da ieri.

L’emissione ha la finalità di sostenere l’azienda nel proprio percorso di sviluppo internazionale, caratterizzato da elevati tassi di crescita in particolare nel business contract.

«Il nostro Paese in questo momento presenta interessanti opportunità nel segmento delle PMI: imprese che esprimono qualità ed innovazione tipiche del ‘Made in Italy’ come Tecno, hanno deciso di adottare questa tipologia di strumenti per finanziare lo sviluppo aziendale – spiega Cinzia Tagliabue, Amministratore Delegato Pioneer Investments Italia –. I minibond emessi da società italiane con caratteristiche di eccellenza e capacità di crescere in maniera solida e sostenuta rappresentano un’occasione di investimento in grado di generare valore anche per il Paese»

«L´emissione del mini bond si inserisce in una logica di rafforzamento della struttura finanziaria di Tecno impegnata da un lato in un percorso di sviluppo internazionale attraverso il consolidamento delle proprie sedi di Milano, Parigi, Londra, New York, Tokyo e le nuove aperture di Dubai e Madrid e dall´altro in un piano di innovazione prodotto, tra cui le pareti divisorie, i sistemi operativi e il progetto ioT», commenta il presidente Giuliano Mosconi.

Eidos Partners, società di consulenza finanziaria indipendente specializzata nelle operazioni di finanza straordinaria, ha agito in qualità di sole advisor del Fondo Pioneer Progetto Italia e di strutturatore dell’operazione. Galante e Associati Studio Legale ha assistito Pioneer Investments e Tecno per i profili legali e societari concernenti la strutturazione dell’operazione, l’ammissione delle obbligazioni sul segmento professionale del mercato ExtraMOT e il collocamento del prestito.

PiattaformaPMI, il portale dedicato alla piccola e media impresa italiana, nato su iniziativa di Eidos Partners e Officine CST, ha fornito un supporto informativo e di visibilità a Tecno.

 

Pioneer Investments e Pioneer Progetto Italia

Fondata nel 1928, Pioneer Investments è il marchio di Pioneer Global Asset Management SpA., un gruppo controllato al 100% da Unicredit. Pioneer Investments è Società di investimento globale con sedi in 28 Paesi, 2.000 dipendenti e € 221 miliardi di asset in gestione (dati a maggio 2016). Pioneer Progetto Italia è un fondo mobiliare chiuso, rivolto a investitori istituzionali e investitori individuali professionali ai fini MIFID, istituito e gestito da Pioneer Investment Management SGRpA.

 

Tecno SpA

Fin dalla nascita nel 1953 Tecno ha saputo coniugare tecnologia e design arricchendo di nuovo valore e comfort gli ambienti di lavoro e gli spazi collettivi. L´ azienda di Mariano Comense persegue una strategia di progetto globale che coinvolge tutti gli attori del sistema design: architetti, specificatori, general contractors. Tecno continua oggi a proporre questa sua natura: produttore di eleganti oggetti di design e gestore di progetti chiavi in mano. Il Parlamento Europeo, l´aeroporto internazionale di Doha, il British Museum, le stazioni dell´alta velocità, sono solo alcuni dei progetti speciali realizzati da Tecno.

 

La società ha sempre mantenuto la collaborazione con importanti architetti e designer per la creazione di prodotti innovativi: l´iconico tavolo Nomos di Foster vincitore del compasso d´oro del 1987, la pareti divisori  W80 e W40 con sette brevetti internazionali, la famiglia di sedute Vela vincitore del Compasso d´Oro 2016, il quinto nella sua storia.



Commenti



Nessun commento presente.


PAGINA: