A LIMBIATE SI RICICLA IL CARTONGESSO

03/12/2013

A LIMBIATE SI RICICLA IL CARTONGESSO
Particolare del nuovo impianto per il riciclo del cartongesso

Il nuovo stabilimento di Cava di Trezzano a Limbiate, inaugurato lo scorso 15 novembre, accoglie il solo impianto di smaltimento con recupero e riciclo di cartongesso in Italia. Fino ad oggi destinato alla discarica, nello stabilimento di Limbiate il cartongesso viene inviato a una macchina che, attraverso un processo di frantumazione per urto, separa con precisione cartone e gesso, che fuoriescono da due bocche di scarico separate per essere indirizzati verso differenti aree di stoccaggio.

 “L’apertura di questo stabilimento costituisce un momento fondamentale per la nostra azienda” ha commentato Marco Lavatelli, amministratore delegato di Cava di Trezzano. “A Limbiate si concretizza l’evoluzione della nostra attività nel campo del Recupero e Riciclo, portandoci a operare in quelle aree dove maggiore è la domanda potenziale dei nostri servizi”. 

 

Il gesso recuperato può essere usato nella produzione di nuovi manufatti in gesso, di malte per l´edilizia o per produrre cemento; il cartone è destinato invece alle cartiere, per la produzione di carta e cartone riciclati.

La realizzazione del nuovo impianto è un’acquisizione importante anche dal punto di vista economico: questo smaltimento ha costi assai inferiori rispetto a quelli che si affrontano inviando il cartongesso in discarica.

 

Nata all’inizio degli anni ‘60, Cava di Trezzano, con un fatturato di circa 10 milioni di euro è una delle più importanti realtà della provincia di Milano nella produzione di sabbia. È inoltre attiva nel movimento terra e demolizioni (con soluzioni integrate per lo smaltimento di terre e rocce da scavo), nel riciclo di inerti (nel 2010 è stato inaugurato il polo di Trecate, in provincia di Novara, con una superficie di 300 mila metri quadrati) e dello smaltimento di rifiuti, da cantiere e non (polo di Limbiate, nord Milano).



Commenti



Nessun commento presente.


PAGINA: