A MANTOVA, WORLD FORUM SULLE FORESTE URBANE

19/11/2018

A MANTOVA, WORLD FORUM SULLE FORESTE URBANE
Beirut, Libano (foto George Mitri)

Dal 28 novembre all’1 dicembre Mantova ospiterà il World Forum on Urban Forests, il primo Forum mondiale sulle foreste urbane. L’appuntamento internazionale è promosso dalla Fao, l’organizzazione dell’Onu che si occupa di alimentazione e agricoltura, il comune di Mantova, il Politecnico di Milano e dal Sisef, la società italiana di selvicoltura ed ecologia forestale. Il comitato scientifico del Forum è presieduto da Stefano Boeri e da Cecil Konijnendijk, docente alla British Columbia University.

Il Forum nasce dalla convinzione circa la necessità di mettere al centro dell’attenzione delle politiche nazionali e locali il tema della forestazione urbana, per rendere le città più verdi, inclusive, sicure e ricche.

A Mantova saranno presenti oltre 400 esperti da più di 50 Paesi di tutto il mondo per discutere, per la prima volta insieme, dell’importanza di integrare le infrastrutture verdi a quelle grigie delle città.

Saranno illustrati i benefici che le foreste urbane possono fornire alla popolazione in termini di crescita economica sostenibile, conservazione dell´ambiente, coesione sociale e coinvolgimento della cittadinanza con esempi positivi di pianificazione, progettazione e gestione del verde urbano che diverse città nel mondo hanno già messo in pratica.

Singapore (foto, Ruben Castor-Ranin)

Gli esperti invitati a Mantova racconteranno come i loro Paesi di provenienza abbiano affrontato o stiano affrontando il tema della forestazione urbana, indicando le strategie da attuare per la salvaguardia del pianeta e per un’urbanizzazione sostenibile.

L’obiettivo della quattro giorni di Mantova è anche sostenere il processo di attuazione della New Urban Agenda e lanciare il Mantova Challenge, un programma internazionale di città impegnate nella gestione delle foreste urbane.

Il World Forum on Urban Forests si articolerà in sessioni di conferenze, dibattiti, riunioni, discussioni tematiche declinate in tre macroaree: passato, presente e futuro.

Mercoledì 28 novembre i lavori si concentreranno sul ruolo che ha avuto la forestazione nel passato e si concluderanno con un dibattito sul rapporto tra uomo, natura e città nel passato, cui prenderanno parte Richard Deverell (Royal Botanic Gardens - Kew Gardens), Cynnamon Dobbs (università del Cile), Gareth Doherty (Harvard GSD), Richard Weller (Penn University) e Sylvie Nail (Università di Nantes).

Filippine (foto Froiland Rivera)

La seconda giornata del Forum sarà dedicata invece al presente, con numerosi interventi dall´Italia (Francesco Ferrini dell´Università di Firenze, Giovanni Senesi dell´Università di Bari, Carlo Calfapietra del Cnr e Enrico Alleva dell´Istituto Superiore di Sanità), dagli Stati Uniti, dalla Finlandia e dall´Istituto di salute di Barcellona.

Venerdì 30 si parlerà infine del futuro delle foreste, con gli interventi di Marc Palahi (European Forest Institute), Bas Smets (paesaggista), Paloma Cariñanos (università di Granada), Noor Azlin Yahya, Charl Justine Darapisa e Patricia Sanches. A conclusione della giornata una riflessione corale con Cecil Konijnendijk, Stefano Boeri, Laura Petrella (Un-Habitat), Abdelkader Bensada (UNnep), Adam Freed (Bloomberg Associates) e Lina Liakou (100 Resilient Cities).

La giornata del 1 dicembre si aprirà con un dialogo tra i due presidenti del comitato scientifico del Forum, Boeri e CKonijnendijk, che raccogliendo gli spunti di riflessione delle tre giornate faranno il punto sul futuro delle nostre città e delle foreste urbane.

A questi interventi seguiranno quelli di sindaci, assessori e chief resilience officer di Parigi, New York, Atene, Lisbona, Melbourne, Bogotà, Milano e Tirana. 

A Mantova il primo Forum mondiale sulle foreste urbane

Nell’ambito delle quattro giornate del Forum, Mantova organizza una serie di iniziative che coinvolgeranno il pubblico con convegni, dialoghi, concerti, mostre e installazioni, proiezioni cinematografiche, escursioni, iniziative per bambini e scuole.

Tra questi si segnalano il ciclo di appuntamenti Verde è Salute, il premio Festival cinematografico internazionale sulle foreste, le installazioni Into the Forest, la mostra fotografica Cambiare la natura delle città. Storie, cifre, notizie e nomi delle foreste urbane e perirubane in Lombardia. 

Completano il programma diverse iniziative dedicate ai più piccoli, al rapporto tra foreste e fauna e infine le visite guidate ad alcuni luoghi che rappresentano lo spirito del Forum, con visite guidate nei principali siti naturalistici della città.



Commenti



Nessun commento presente.


PAGINA: