ARCHITETTO IN CANTINA, IL 10 NOVEMBRE IN TOSCANA

29/10/2018

ARCHITETTO IN CANTINA, IL 10 NOVEMBRE IN TOSCANA
La cantina Rocca di Frassinello, architetto Renzo Piano

Sabato 10 novembre in Toscana è la giornata di ‘Architetto in cantina’, evento diffuso di visite guidate organizzato da Toscana Wine Architecture, la rete nata nel 2017 che riunisce 14 cantine di design.

Architetto in cantina è un percorso tra i luoghi di produzione dedicato in maniera mirata alla struttura e alle scelte architettoniche. 

Ogni cantina declinerà il percorso in maniera diversa e lo arricchirà convideo emozionali, degustazioni, aperture di bottiglie in edizione limitata, conferenze e presentazioni di oggetti di design (qui il programma).

Elementi comuni e costanti saranno la visita guidata a cura di un architetto, la presentazione della rete di Toscana Wine Architecture e la degustazione dei vini.

 

 

 

 

Alcune delle cantine che partecipano all´evento del 10 novembre. Dall´alto, la cantina Antinori progettata da Archea Associati; cantina di Colle Massari, architetto Edoardo Milesi; deposito delle botti della cantina Petra a Suverato, architetto Mario Botta; fattoria delle Ripalte, architetto Tobia Scarpa; tenuta Ammiraglia-Frescobaldi, architetto Piero Sartogo

 

L´evento, che ha il supporto della Fondazione Architetti Firenze, è un’occasione per comprendere come la forma e il contenuto si fondano in un legame profondo: dietro ogni scelta non si cela soltanto un´attenzione estetica, ma una scelta etica legata al rispetto dell´ambiente e dell´uomo che ci lavora.

Il percorso che porta dal grappolo alla bottiglia è costellato di tanti piccoli passi, scelte che poi si ritrovano tutte nel bicchiere, perché il vino è frutto tanto della terra e della sapienza dell´uomo, quanto della cultura del territorio. Per questo l´ambiente, inteso nel senso più ampio del termine, è così importante.

Sia che dialoghino con la natura, integrandosi perfettamente nel territorio, fin quasi a mimetizzarsi nel paesaggio, sia che si staglino iconichecome punti di riferimento dell´orizzonte circostante, le cantine di Toscana Wine Architecture hanno la capacità di coniugare funzione e forma, saldando tra loro la dimensioneetica e quella estetica, evidenziando l’eccezionale qualità sia del contenitore che del suo contenuto.

A condurre le visite guidate delle cantine saranno gli architetti Giacomo Razzolini, Eugenio Salvetti e Luca Scollo della “Commissione Giovani” dell’Ordine degli Architetti di Firenze.

Grazie alla collaborazione con la Fondazione Architetti Firenze, la partecipazione alla visita fornisce 1 Cfp agli iscritti all´Ordine degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori. Sarà sufficiente un´autocertificazione, richiedendo alla cantina dove viene effettuata la visita l´apposito coupon.

Le 14 cantine della rete Toscana Wine Architecture: Cantina Antinori nel Chianti Classico, Caiarossa, Cantina di Montalcino, Castello di Fonterutoli, Colle Massari, Fattoria delle Ripalte, Il Borro, Le Mortelle, Petra, Podere di Pomaio, Rocca di Frassinello, Salcheto, Tenuta Ammiraglia - Frescobaldi, Tenuta Argentiera.

Toscana Wine Architecture viene promossa da Regione Toscana in collaborazione con Vetrina Toscana, Federazione Strade del Vino, dell´Olio e dei sapori di Toscana in collaborazione con Fondazione Sistema Toscana.



Commenti



Nessun commento presente.


PAGINA: