Architettura italiana vincente

27/03/2012

Architettura italiana vincente
Medaglia d’Oro all’Opera 2009 Zenith Music Hall Strasburgo, Francia, 2008 Massimiliano & Doriana Fuksas

Giunto alla IV edizione, La Medaglia d’oro all’Architettura Italiana è il premio bandito da La Triennale di Milano, in collaborazione con il MiBAC, Ministero per i Beni e le Attività Culturali e con MADE Expo. L’evento intende promuovere le più interessanti opere costruite recentemente nel nostro paese e riflettere sul necessario dialogo tra progettista, committenza e impresa. Il premio verifica periodicamente lo stato della produzione architettonica italiana, puntando alla sua promozione pubblica e allargando lo sguardo anche alla ricerca (da questa edizione la nuova sezione Architettura, progettazione e futuro è dedicata ai progetti e agli studi che contemplano l’uso di tecnologie avanzate e metodologie e materiali inediti).

Il Premio ha cadenza triennale ed è ripartito in: 

  • Medaglia d’Oro all’opera - per la qualità della progettazione, l’intelligenza ambientale e contestuale, la realizzazione e la capacità d’innovazione tecnologica.
  • Premio Speciale all’opera prima - a un´opera prima di un progettista entro il compimento del 40esimo anno d’età.
  • Premio Speciale alla committenza - per porre l’attenzione sul ruolo fondamentale che la committenza pubblica e privata ha nella costruzione di un’opera di architettura e nella definizione di una differente qualità dello spazio fisico e sociale.
  • Premio Speciale alla ricerca - dedicato al progetto, alla ricerca facente parte della sezione Architettura, progettazione e futuro che meglio esprime l’unione tra architettura, innovazione, avanguardia tecnologica e progettuale rivolta a esiti futuri dell’architettura.

Sono, inoltre, previste sei Menzioni d’Onore relative ad altrettante sezioni del costruire: Nuovi edifici, Parchi e giardini, Infrastrutture, Riconversione e restauro, Architettura ed emergenza, Architettura, Progettazione e futuro.

I premi e le menzioni verranno assegnati ad architetture progettate da professionisti italiani (architetti e ingegneri) e realizzate in Italia o all’estero nel periodo 2009-2011. Sia la Medaglia d’Oro, che i Premi Speciali, che le Menzioni d’Onore verranno attribuiti da una giuria internazionale composta da sette membri: Ennio Brion, Triennale di Milano (Presidente della Giuria), Luca Molinari, rappresentante Ministero Beni e Attività Culturali, Cecilia Bolognesi, rappresentante MADE expo, Ole Bouman, Direttore, NAI di Rotterdam, Massimiliano Fuksas, Architetto, vincitore III edizione Medaglia d’Oro, Alberto Ferlenga, Professore ordinario Composizione architettonica, IUAV Venezia, Fulvio Irace, Professore ordinario di Storia dell’architettura Politecnico di Milano. 

La decisione della Giuria verrà resa pubblica tramite una conferenza stampa e una cerimonia ufficiale di proclamazione prevista per il 16 ottobre 2012, cui seguirà l’esposizione e la pubblicazione dei progetti finalisti.

Sono previsti tre criteri di raccolta delle candidature entro il 21 maggio 2012:

  1. Segnalazione da parte degli advisers: opere relative alle categorie indicate segnalate dagli advisers (architetti, direttori di riviste e Centri per l’architettura, critici) invitati dalla Triennale di Milano.
  2. Auto candidatura: qualsiasi progettista (architetto e ingegnere) potrà autocandidare un proprio lavoro seguendo le indicazioni consultabili all’interno del sito web della Triennale di Milano – Medaglia d’Oro 2012
  3. Segnalazione da parte di Associazioni, Fondazioni ed Enti riconosciuti.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 



Commenti



Nessun commento presente.


PAGINA: