ARTEK AL MUSEO LUIGI BAILO DI TREVISO

26/11/2019

ARTEK AL MUSEO LUIGI BAILO DI TREVISO

Rimarrà aperta fino all’8 dicembre prossimo al Museo Luigi Bailo di Treviso la mostra Artek, Art & Technology. L’esposizione, che si è aperta lo scorso 14 novembre con una conferenza su “Alvar Aalto e l’intersezione tra arte e tecnologia”, è curata da Marianne Goebl, direttore generale di Artek ed è stata realizzata da AD Arredamenti che ha voluto regalare alla città trevigiana un evento culturale che celebra la bellezza del design e offre un esempio illuminante di collaborazione tra designer e impresa.

La mostra è un percorso tra i classici di Alvar e Aino Aalto, Ilmari Tapiovaara, Tapio Wirkkala, e Yrjö Kukkapuro, assieme a progetti contemporanei di Ronan e Erwan Bouroullec, Hella Jongerius, Konstantin Grcic, Daniel Rybakken e Taf Studio. L’esposizione si completa con disegni e materiale fotografico che hanno fatto la storia di Artek e sulla sua rete internazionale di sostenitori che, con la loro influenza, hanno contribuito allo sviluppo dell’azienda.

 

Artek, fondata nel 1935 a Helsinki da quattro giovani idealisti - Alvar e Aino Aalto, Maire Gullichsen e Nils-Gustav Hahl - aveva l’obiettivo di “vendere mobili e promuovere una moderna cultura dell’abitare mediante mostre e altri strumenti con finalità educativa”.

In accordo con lo spirito radicale dei suoi fondatori, Artek rimane oggi un protagonista innovativo nel campo del design moderno, con prodotti che si collocano tra design, architettura e arte.

La collezione, che comprende mobili, illuminazione e accessori progettati da maestri finlandesi e da designer internazionali di punta, trasmette un messaggio di chiarezza, funzionalità e poetica semplicità.

Per oltre ottant’anni i prodotti di Artek hanno arricchito spazi pubblici, musei, scuole, ristoranti, hotel, negozi, oltre a innumerevoli abitazioni private in tutto il mondo.

L’azienda ha il suo quartiere generale a Helsinki, in Finlandia, che è anche la sede del Flagship Store Artek Helsinki del Artek 2nd Cycle Store.



Commenti



Nessun commento presente.


PAGINA: