BERNARD TSCHUMI GUIDA LA UIA-HYP CUP 2016

08/02/2016

BERNARD TSCHUMI GUIDA LA UIA-HYP CUP 2016

La scuola di architettura Tianjin University e il magazine cinese Urban Environmental Design (UED) hanno indetto, in collaborazione con l’Unione Internazionale degli Architetti (UIA), il bando per la quinta edizione della competizione internazionale UIA-HYP Cup 2016 aperta agli studenti di architettura di tutto il mondo.

Bernard Tschumi, presidente della giuria che nominerà i vincitori, ha scelto di orientare l’annuale tema Architecture in Transformation verso il concetto di Concept and Notation chiedendo ai partecipanti di inventare nuove forme di notazione, diverse dai tradizionali elaborati visivi propri dell’architettura (piante, sezioni prospettive, assonometrie), che includano il movimento dei corpi nello spazio e coinvolgano anche gli altri sensi di tatto, udito, olfatto e gusto, permettendo così ai progettisti di svolgere uno studio più approfondito degli spazi e dei modi di vivere e esplicare in modo efficace il proprio progetto.

La giura dell´edizione 2015 di UIA-HYP CUP foto©UED

 

Dodici progetti saranno premiati e saranno assegnati un primo premio da 15.000 dollari, tre secondi premi di circa 5.000 dollari e otto terzi premi di circa 1.700 dollari ciascuno. Saranno inoltre attribuite 20 menzioni speciali.

La registrazione al concorso può essere effettuata entro il 31 luglio 2016 mentre l’invio dei progetti deve essere effettuato entro il 31 agosto 2016. 

Shibuyascape. A Campus as an Extension of the city Yuta Sano il progetto vincitore di UIA-HYP CUP 2015


Commenti



Nessun commento presente.


PAGINA: