BIENNALE 2018, CURATRICI LE GRAFTON

17/01/2017

BIENNALE 2018, CURATRICI LE GRAFTON
Yvonne Farrell e Shelley McNamara dello studio irlandese Grafton Architects

Saranno le due designer irlandesi Yvonne Farrell e Shelley McNamara le curatrici della 16a Mostra internazionale di Architettura del 2018. Lo ha deciso il consiglio di amministrazione della Biennale di Venezia, su proposta del presidente Paolo Baratta.

Farrell e McNamara nel 1977 hanno fondato lo studio Grafton Architects di Dublino.

Di recente hanno vinto il Riba International Prize 2016 con il nuovo Campus Utec (università di Ingegneria e Tecnologia) di Lima in Perù.

L’allestimento realizzato con Paulo Mendes da Rocha per la Biennale Architettura 2012 (Common Ground), foto Francesco Galli, courtesy la Biennale di Venezia

 

Nel 2016 avevano partecipato alla Biennale diretta da Aravena con il progetto The Physics of Culture.

Numerose le opere fin qui realizzate da Grafton: scuole, università, edifici istituzionali, in particolare in Irlanda. In Italia hanno progettato il nuovo edificio dell´Università Bocconi di Milano.

In Italia Grafton ha realizzato la sede dell’Università Luigi Bocconi di Milano (foto ©Brunetti)

 

Numerosi anche i concorsi internazionali vinti: la School of Economics of the University di Tolosa, la Kingston University Town House, l’Institute Mines Telecom Campus. Con Shaffrey Associates hanno vinto il concorso per la nuova biblioteca di Dublino.

Di recente sono state selezionate per il progetto della nuova facoltà della London School of Economics and Political Science a Londra.



Commenti



Nessun commento presente.


PAGINA: