BIGMAT INTERNATIONAL ARCHITECTURE AWARD ’19

21/01/2019

BIGMAT INTERNATIONAL ARCHITECTURE AWARD ’19
Il museo Frac di Lacaton & Lassal a Dunkerque, vincitore del BigMat Award 2017

Aperte le iscrizioni per l’edizione 2019 del BigMat International Architecture Award, il premio biennale a cui possono concorrere gli architetti dei 7 Paesi – Italia, Belgio, Francia, Portogallo, Repubblica Ceca, Slovacchia e Spagna – in cui sono presenti i 905 punti vendita della catena di materiali per costruire, ristrutturare e rinnovare. 

Tra le opere – realizzate tra il primo gennaio 2015 e il primo gennaio 2019 – che si candideranno per l’edizione 2019 del Premio, la giuria individuerà una rosa di 14 finalisti (due per ogni Paese), tra cui verranno individuati i 6 vincitori dei Premi Nazionali BigMat ’19 (ciascuno del valore di 5.000 euro) e il Gran Premio Internazionale di Architettura BigMat ’19 (valore 30.000 euro).

Oltre ai Premi Nazionali e al Gran Premio verranno, inoltre, assegnati 7 Premi Finalisti (valore 1.500 euro) ai secondi classificati di ogni Paese e una Menzione Speciale Giovani Architetti (valore 1.500 euro) a un’opera particolarmente meritevole realizzata da un architetto under 40, a testimonianza dell’attenzione riservata dal Gruppo BigMat ai giovani talenti dell’architettura.

La cerimonia di premiazione si terrà il 22 novembre 2019 nella cornice del Palais de la Bourse di Bordeaux in Francia, in concomitanza con l’annuale Congresso internazionale del Gruppo BigMat.

C+S Marco Cappai e Alessandra Segantini, vincitori del Premio nazionale per l´Italia del BigMat Architecture Award 2017 con gli uffici del palazzo di giustizia di Venezia in piazzale Roma

Presieduta da Jesús Aparicio, dell’Università Politecnica di Madrid, e coordinata da Jesús Donaire, professore associato della stessa Università, quest’anno la giuria è composta da Paolo Zermani, docente all’Accademia dell’Università della Svizzera Italiana di Mendrisio, Stéphane Beel (Stéphane Beel Architects), Philippe Prost, professore e presidente della Scuola nazionale superiore di architettura di Paris Belleville, Petr Pelčák, già professore fino al 2016 della Facoltà di architettura di Brno, e Fuensanta Nieto, docente presso l’Università Europea di Madrid (UEM).

Tutte le informazioni sulla quarta edizione del BigMat International Architecture Award ’19 sono disponibili su www.architectureaward.bigmat.com

Le candidature possono essere inoltrate fino al 26 aprile 2019 seguendo la procedura indicata sul sito web.

Dal 2015 ad oggi sono stati 2.450 i progetti che hanno partecipato a una delle tre edizioni del Premio (oltre 850 i candidati nel 2017, tutti di altissima qualità, inclusi alcuni Premi Pritzker).

Pedevilla Architekten, vincitori italiani nell´edizione 2015 con il residence La Pliscia



Commenti



Nessun commento presente.


PAGINA: