Mac 5 6 7

07/10/2009

Mac 5 6 7
I moduli in vetro colorato posti davanti alle finestre fanno da schermo ai raggi solari e caratterizzano gli edifici gli edifici Mac 5 6 7

Il cuore del nuovo Business Park di piazzale Maciachini é rappresentato dai tre edifici? Mac5, Mac6, Mac7, quasi 33mila mq di GLA progettati dallo studio tedesco Sauerbruch & Hutton, che ha puntato sulla ?vivibilitá del business? e che ai benefici di tipo funzionale, come le dotazioni tecnologiche e l´ampia disponibilitá di parcheggi, affianca quelli di tipo ambientale come la certificazione energetica in classe A e la presenza di grandi aree verdi e spazi per il relax. Cellule modulari prefabbricate rivestite in vetro colorato serigrafato compongono le facciate realizzando un sistema che permette di aerare in modo naturale l´involucro dell´edificio e agisce da schermo contro l´irradiamento solare. I moduli posti davanti alle finestre sono orientabili con movimentazione motorizzata e automatica a seconda dell´angolo di incidenza dell´irradiazione solare. La gamma cromatica dei pannelli spazia dal rosso-arancio al verde-blu, scelti per integrarsi nel contesto circostante pur permettendo agli edifici di emergere nel panorama urbano.

Mac5 e Mac6, collegati tra loro da una main hall in vetro con scala centrale, si sviluppano su 5 piani (Mac6 é sormontato da una torre di ulteriori 2 piani) con una GLA complessiva di 20.200 mq.

Mac7 é un edificio indipendente di circa 12.000 mq. Ai 5 piani base si aggiunge una torre di ulteriori 4 piani.

Gli interni

Visto dall´interno il Business Park mantiene le caratteristiche di modernitá e flessibilitá. All´illuminazione naturale che rende gli spazi ancora piú ampi e ne potenzia le possibilitá di utilizzo, si uniscono corpi illuminanti appesi per gli uffici ed altri incassati nel controsoffitto tipo spot-light negli spazi centrali garantiscono una luminositá pari a 500 lux. Faram ha fornito gli arredi per gli uffici e le partizioni mobili realizzate con Dinamico, il nuovo sistema d´arredo composto da due elementi modulari correlati tra loro, in grado di definire un gioco creativo di forme e volumi: un binario con sezione a X in estruso di alluminio e un morsetto in pressofusione di lega d´alluminio permettono di configurare il prodotto secondo le piú svariate esigenze.

Matthias Sauerbruch

Nel 1989 ha fondato con Louisa Hutton uno studio di architettura che oggi ha due sedi, a Londra e Berlino. Sauerbruch Hutton Architects si occupa di progetti di diverse tipologie, spaziando dall´urbanistica al design di interni con una particolare attenzione alla sostenibilitá ecologica.

- leggi anche MAC 9 AL CENTRO LA CORTE



Commenti



Nessun commento presente.


PAGINA: