CASA OSLO DI RAMON ESTEVE È MEDITERRANEA

05/09/2018

CASA OSLO DI RAMON ESTEVE È MEDITERRANEA
La Oslo House di Ramon Esteve Architect ad Alicante

La Oslo House dell’architetto designer spagnolo Ramon Esteve si trova ad Alicante, sopra un’altura, in una zona residenziale circondata da alberi di pino e vegetazione.

L’abitazione si compone di due corpi sovrapposti, arretrati uno rispetto all’altro allo scopo di generare giochi di luci e ombre. 

La casa è dolcemente appoggiata al terreno, grazie a un basamento di pietra che è stato adattato alla pendenza del sito. Le lastre della pavimentazione si presentano con delle aperture che permettono alla luce naturale di penetrare all’interno, migliorando così il legame con l’esterno e rafforzando il gioco di luci e ombre che caratterizzata tutta la progettazione.

La Oslo House si trova ad Alicante, su una altura, in una zona residenziale (foto Mariela Apollonio)

La casa è dolcemente appoggiata al terreno, su un basamento di pietra adattato alla pendenza del sito (foto Mariela Apollonio)

 

L’architettura della Oslo House, di circa 500 metri quadrati di superficie, si apre per permettere un’ampia vista sul mare, in contrasto con la privacy offerta dal retro dell’abitazione, su cui è ricavato l´ingresso.

La sensazione fredda offerta dai materiali delle pareti contrasta invece con quella calda degli interni, grazie all´uso delle grandi superfici di legno.

Il piano terra dell’abitazione è stato ampliato e si completa con una piscina, che si fonde con la linea dell’orizzonte.

Le finiture in legno offrono una sensazione di calore (foto Mariela Apollonio)

La Oslo House si sviluppa su due piani; ilpiano terra si completa con una piscina (foto Mariela Apollonio)

 

Realizzazione Oslo House

Località Alicante, Spagna

Progettazione Architect Ramon Esteve 

Team di progettazione Anna Boscà, María Martí, Francisco Palomo

Technical Architect Emilio Pérez, Carolina Tarazona 

Impresa di costruzioni Covisal Futur

Progetto 2016

Realizzazione 2018

Superficie 448 mq

Fotografia Mariela Apollonio



Commenti



Nessun commento presente.


PAGINA: