COLLEFERRO CITTÀ MORANDIANA

13/10/2018

COLLEFERRO CITTÀ MORANDIANA

Dal 18 al 28 ottobre a Colleferro si svolgerà la prima Biennale Città Morandiana, promosso dalla Regione Lazio: una serie di eventi volti a valorizzare la storia del complesso monumentale di questa città di fondazione, sorta nei primi anni del ventesimo secolo attorno allo stabilimento industriale Bpd, in seguito Snia, e la cui espansione proseguì seguendo un preciso disegno urbano nei decenni successivi. 

Città natale dell’ingegnere Riccardo Morandi, questo centro di 20mila abitanti al confine tra le province di Roma e Frosinone è la sintesi della città di fondazione del XX secolo: Villaggio Operaio, Città Aziendale, Città Razionalista del Ventennio e Città Giardino sono racchiuse all’interno dello stesso centro urbano, esempio unico nel panorama nazionale.

Il premio biennale Città Morandiana, prodotto da Colleferro Commerciale – Rete di Imprese in collaborazione con Paliano Opera Mista, è l’occasione per invitare sul territorio figure influenti nel panorama della divulgazione e dello studio dell’architettura. 

 

 

La conferenza di presentazione della Biennale si svolgerà martedì 23 ottobre al Maxxi di Roma (ore 18.00) con i relatori Luigi Prestinenza Puglisi, Paolo Desideri, Margherita Guccione, Luca Calselli (responsabile del Premio) e Dario Biello (coordinatore del progetto).

I premiati porteranno a Colleferro la propria esperienza in una serie di conferenze e attività finalizzate a dare una nuova consapevolezza identitaria alla comunità.

Otto i premiati di questa prima edizione della Biennale di Colleferro: 

  • l’architetto Paolo Desideri (studio Abdr), ordinario di Progettazione Architettonica a Roma Tre; 
  • Luigi Prestinenza Puglisi, autore, critico di architetturae docente di Storia dell’Architettura Contemporanea alla Sapienza;
  • Moreno Maggi, fotografo di architettura e fine arts;
  • Francesco Fresa, socio dello studio milanese di architetturaPiuarch
  • l’architetto Margherita Guccione, direttore del Maxxi e e vicepresidente del Comitato tecnico-scientifico per l’arte e l’architettura contemporanee del Mibact;
  • Stefano Boeri, architetto, ordinario al Politecnico di Milano e presidente della Triennale di Milano;
  • il giornalista televisivo Giorgio Tartaro;
  • Giordano Poloni, illustratore e grafico,

cui si aggiungono i premi istituzionali assegnati alla Facoltà di Architettura Università Sapienza di Roma, all’Università degli Studi di Cassino e del Lazio Meridionale (Unicas) e all’Associazione Nazionale Ingegneri Architetti Italiani.

Tra gli eventi dei dieci giorni della Biennale di Colleferro, da segnalare i workshop teorico-pratici di progettazione – guidato da paolo Desideri – e di fotografia di architettura – retto da Moreno Maggi che si svolgeranno venerdì 26 e sabato 27 ottobre e che si concluderanno domenica 28 con una lectio magistralis di Paolo Desideri.

 

 

Responsabile del Premio Biennale Città Morandiana è Luca Calselli, con il coordinamento di Dario Biello. L’organizzazione degli eventi è di ExpositoreRi-Gymnasium.



Commenti



Nessun commento presente.


PAGINA: