COM’È ANDATA A MADE EXPO 2017?

26/03/2017

COM’È ANDATA A MADE EXPO 2017?

106.000 presenze qualificate, con una percentuale di stranieri del 12%, segnano il successo, non scontato alla vigilia, dell’edizione di Made Expo conclusa di recente, caratterizzata da segnali di ottimismo che trovano conferma nelle parole di alcuni degli oltre mille espositori. 

Come Luca Ferrari, direttore generale di Harpaceas: «quest’anno posso dire che partecipare a Made è stata una scelta più che opportuna grazie al livello qualitativo particolarmente elevato dell’offerta merceologica e dei visitatori. La grande attenzione al BIM e alle innovazioni tecnologiche per il mondo delle costruzioni hanno confermato questa fiera come un appuntamento di grande importanza per la nostra azienda».

Soddisfazione espressa anche da Davide Desiderio, communication manager San Marco-Terreal Italia, che mancava a Made da alcune edizioni: «siamo tornati con grandi aspettative che sono state pienamente confermate. Ci siamo presentati con un nuovo prodotto perché secondo la nostra filosofia le fiere hanno valore quando propongono novità. Made expo è stata la vetrina giusta per veicolare e valorizzare tale novità in un contesto pressoché perfetto grazie ai servizi e alla capacità dell’organizzazione di attrarre le figure giuste del mondo del progetto, delle costruzioni e delle rivendite».

Opinione analoga quella di Stefano Montolli, corporate marketing director di Marcegaglia, uno degli sponsor di BuildSmart: «siamo pienamente soddisfatti della partecipazione a questa edizione di Made expo. Abbiamo ottenuto numerosi riscontri positivi da parte degli architetti, progettisti, e ingegneri. Ci stiamo impegnando affinché l´acciaio sia sempre più protagonista nel mondo delle costruzioni».

Alto livello qualitativo anche nei numerosi appuntamenti convegnistici, in particolare negli incontri di BuildSmart (6mila presenza in totale) che hanno approfondito temi di attualità quali la ricostruzione post-terremoto, la rigenerazione urbana e la digitalizzazione del costruire.

Nei giorni di manifestazione anche noi di IoArch abbiamo incontrato progettisti, operatori e aziende e questo è un primo, molto parziale resoconto:

Alubel


Arquati


ANM Design


BT Group


Cam2 - Faro Technologies


Cement Design


Corradi


Eurobloc - Donzelli


FerreroLegno


Hella Italia


Italserramenti


Moodboards


Oikos


Pratic F.lli Orioli


Resstende


Secco Sistemi


Wienerberger


Winkler




Tags

Made Expo /

Commenti



Nessun commento presente.


PAGINA: