COMPASSO D’ORO A OS2 75 DI SECCO SISTEMI

27/06/2018

COMPASSO D’ORO A OS2 75 DI SECCO SISTEMI
Nella foto l´a.d. di Secco Sistemi Ingegner Alberto Agostini e l´architetto Alberto Torsello, designer di OS2 75

Tra i 16 vincitori del XXV Compasso d’Oro Adi il serramento OS2 75 di Secco Sistemi – design Alberto Torsello – che secondo la giuria del Premio“stabilisce un nuovo standard nel rapporto tra apertura e superficie trasparente combinando il taglio termico e l’isolamento a dimensioni estremamente contenute e ad una interessante flessibilità estetica grazie ai profili in acciaio verniciato e in Corten, acciaio inossidabile e ottone brunito”.

Si tratta di un importante riconoscimento per l’azienda di Preganziol (Treviso) che da sempre dialoga con il mondo del progetto associando estetica e prestazioni, funzionalità e design per dare vita a sistemi evoluti per l’architettura contemporanea e soluzioni in grado di inserirsi al meglio in contesti storici e tutelati.

Il team di Secco Sistemi, da sinistra: Angela Amato, Alberto Agostini, Alessandro Pandolfo, Alberto Torsello, Luca Gusmeroli

 

Pensati specificatamente per la sostituzione di elementi esistenti, i serramenti OS2 75 garantiscono, grazie alle sezioni minime dei profili (da 27 a 62 mm), una superficie vetrata molto ampia, in linea con le attuali esigenze di luminosità degli spazi interni. Una serie molto versatile, grazie alle infinite varianti dei profili, ai diversi materiali con cui si presenta: acciaio zincato o inox; acciaio corten; ottone, capace di assumere i tratti cromatici del bronzo antico e all’ampia gamma di finiture disponibili. Sono oltre 40 i profili che il sistema a taglio termico OS2 75 mette al servizio del progetto, molteplici le combinazioni con le quali esprimere la propria progettualità finalizzata alla massima trasparenza e alla purezza delle linee. 

Alle possibilità di personalizzazione concorre anche la scelta dei vetri, complanari o non, la tipologia di aperture, battente, ribalta, bilico, libro ma anche vetrate fisse e schermi di luce con cui comporre in estrema libertà la facciata.




Commenti



Nessun commento presente.


PAGINA: