CONCORSO DI IDEE PER LA VILLA REALE DI MONZA

15/07/2019

CONCORSO DI IDEE PER LA VILLA REALE DI MONZA
La Villa Reale di Monza (foto Gianluca Di Ioia)

Triennale Milano, con il contributo della Camera di Commercio di Milano Monza Brianza Lodi, promuove un concorso internazionale di idee rivolto a urbanisti, architetti, ingegneri, imprenditori e professionisti di varia formazione per la rigenerazione della Villa Reale di Monza.

Le proposte devono essere inoltrate entro il 30 settembre 2019.

Scopo principale del concorso è individuare strategie, progetti e azioni volte alla valorizzazione sostenibile di Villa Reale, bene di eccezionale rilevanza storica, culturale e paesaggistica la cui storia è strettamente legata a quella di Triennale.

Nel 1923 nasce infatti la Biennale delle Arti Decorative, le cui prime edizioni si svolgono proprio nella Villa Reale di Monza. L’ultima edizione monzese, la quarta, del 1930, ne vede la trasformazione in manifestazione a carattere triennale. A partire dalla V Triennale tutte le successive manifestazioni si svolgeranno poi a Milano nel nuovo Palazzo dell’Arte progettato da Giovanni Muzio, attuale sede della Triennale.

 

I partecipanti al concorso di idee sono invitati a elaborare, attraverso la realizzazione di un video e di una relazione illustrata, una visione progettuale indicativa e suggestiva dei processi di rilancio e promozione della Villa Reale di Monza, che tenga conto delle peculiarità dell’edificio storico e delle necessità funzionali e di attività dello spazio, definendo un programma innovativo e sostenibile che possa anche sviluppare e implementare le sinergie con gli altri comparti del sistema della Villa.

La partecipazione è in forma aperta, si svolgerà in un’unica fase e si concluderà con la formulazione della graduatoria di merito a cura della commissione giudicatrice, che sarà composta da cinque membri, esperti in architettura, urbanistica, comunicazione, economia, sociologia.

Villa Reale si trova al centro di un sistema del quale fanno parte altre due ville storiche – Mirabello e Mirabellino – trentacinque edifici di origine rurale, tre mulini, un autodromo, un fiume, un sistema di rogge e un parco di oltre 730 ettari con circa 110.000 alberi tra cui diversi monumentali. Si tratta del più grande parco recintato di tutta Europa.

La Villa, insieme al Parco di Monza, è già stata oggetto nei decenni scorsi di importanti azioni per la sua manutenzione e valorizzazione. La volontà di gestire questo sistema complesso in maniera unitaria per permetterne un’adeguata valorizzazione è alla base della costituzione, nel 2009, del Consorzio Villa Reale e Parco di Monza che ha portato, oltre al restauro di un gran numero di ambienti interni, e all’avvio nel 2014 di una serie di attività aperte al pubblico come mostre, eventi e visite guidate.

A cinque anni dalla conclusione del restauro del corpo centrale – volto al recupero e alla valorizzazione delle stanze storiche ai piani nobili e del Belvedere – è di vitale importanza per Villa Reale l’elaborazione di una strategia di riposizionamento a livello nazionale e internazionale e di una riflessione sul ruolo e sulle funzioni che deve svolgere come istituzione culturale anche in rapporto al territorio su cui sorge, al Parco in cui è inserita e al vicino Autodromo.

Pur trattandosi di una procedura indipendente, il concorso internazionale di idee si pone in raccordo e in sinergia con gli obiettivi dell’Accordo di programma, approvato il 22 dicembre 2017, che prevede la definizione di un masterplan per la valorizzazione del complesso monumentale Villa Reale e Parco di Monza.

Con questa iniziativa viene chiesto di sviluppare proposte di qualità e suggestioni progettuali capaci di rappresentare un valido modello di valorizzazione a supporto degli attori pubblici (regione Lombardia, comuni di Milano e Monza, Consorzio Villa Reale e Parco di Monza) impegnati nel rilancio del complesso, ponendolo al centro di un processo più ampio di rigenerazione urbana del territorio in cui si inserisce.

Le proposte di idee e la documentazione dovranno essere caricate nella sezione dedicata del sito www.progettovillareale.itdove sono pubblicati ulteriori approfondimenti e informazioni sul progetto.

Il Concorso si concluderà con una graduatoria di merito e con l’attribuzione di un rimborso spese pari a 1.000 euro per le proposte selezionate. Saranno individuate cinque idee vincitrici.

I risultati del Concorso saranno annunciati nel novembre prossimo durante un evento pubblico alla Villa Reale.



Commenti



Nessun commento presente.


PAGINA: