CONNECTED LIVING, UN CONVEGNO IN NICE

15/06/2018

CONNECTED LIVING, UN CONVEGNO IN NICE
La sede di Nice a Oderzo, dove il prossimo 26 giugno si svolgerà il convegno Connected Living

Connected Living. Come la tecnologia migliora il comfort abitativo degli edifici. È il titolo del convegno che il 26 giugno prossimo (dalle 14 alle 18), Nice, società italiana che opera nell’Home & Building Automation e nell’Home Security, organizza presso la propria sede di Oderzo (TheNicePlace, via Callalta, 1). 

Nella progettazione edilizia l´innovazione tecnologica e la building automation permettono di assicurare condizioni ottimali di benessere abitativo conciliandole con l´esigenza di ridurre il fabbisogno energetico degli edifici.

Nel corso dell’incontro saranno illustrate le tecniche progettuali e costruttive più innovative, come le schermature solari e l’automazione per la ventilazione naturale, che consentono di applicare i principi dell’architettura bioclimatica. 

Tre le relazioni previste. La prima, di Mauro Roglieri, 
segretario chapter Veneto e Friuli-Venezia Giulia di Gbc Italia e ceo di Mr Energy, sul comfort ambientale quale fattore premiante il valore dell’edificio; poi sarà il turno di Michele De Carli, professore associato in Energy and Building all’università degli studi di Padova con
 L’ottimizzazione del comfort e dell’efficienza dell’edificio: le tecniche di simulazioni dinamica; infine, Alberto Cecchetto, professore ordinario all’Iuav di Venezia e titolare dello studio Cecchetto illustrerà Come cambia la visione progettuale in uno studio di architettura?.

Alle 16 è previsto il confronto con alcuni esperti di importati aziende del settore. Da Massimo Riggio, chief marketing officer di Nice, che tratterà il tema Player che si contraddistinguono per soluzioni innovative nel campo dei sistemi intelligenti nella Home Automation, come il controllo dell’irraggiamento e dell’illuminazione naturale, la connettività e il comfort; a Valeria Parolin, business development manager di Clivet, che parlerà di
 Semplificazione impiantistica a beneficio di comfort ed efficienza energetica; e a Andrea Fornasiero, presidente dei comitati standard di Gbc Italia e R&D Engineering di Manens-Tifs, che presenterà alcune case history di edifici certificati con elevate prestazioni di comfort.

L’incontro, organizzato in collaborazione con Green Building Council Italia e con il patrocinio di Federlegno Arredo e Assotende, è rivolto ad architetti, ingegneri e progettisti e vale 4 crediti formativi per architetti.



Commenti



Nessun commento presente.


PAGINA: