CSAC E REFIN, UNA MOSTRA SU ETTORE SOTTSASS JR

12/10/2017

CSAC E REFIN, UNA MOSTRA SU ETTORE SOTTSASS JR
Ceramiche Tantra. Bozzetti per ceramica, 1967-69, china applicata su carta, dall’archivio di Ettore Sottsass jr, Centro Studi e Archivio della Comunicazione, Università degli Studi di Parma

È decisamente l’anno di Ettore Sottsass. Oltre alla grande antologica There is a planet, al Palazzo dell’Arte di Milano fino all’11 marzo 2018, il 10 ottobre presso lo spazio Refin Studio di Milano – che si trova nello stesso edificio dove per molti anni lavorò l’architetto – una conferenza ha inaugurato la mostra Sottsass, sperimentatore eclettico, organizzata da Ceramiche Refin con il Centro Studi Archivio della Comunicazione dell’Università di Parma (Csac) in collaborazione con il Giornale dell’Architettura.

Curata dal critico di architettura Emanuele Piccardo e dalla presidente del Csac Francesca Zanella, Sottsass, sperimentatore eclettico indaga la proficua relazione tra Sottsass e il design, con particolare attenzione alle ceramiche realizzateper la Galleria Il Sestante e Poltronova e l’allestimento del progetto di mobili in fiberglass per la famosa “Italy: the New Domestic Landscape”del 1972 al MoMa di New York.

Un’immagine dell’allestimento presso Refin Studio , foto Emanuele Piccardo

 

La mostra di Milano anticipa di un mese la monografica che il Csac dedicherà all’architetto presso la propria sede all’abbazia di Valserena, a pochi chilometri da Parma, e che sarà basata sull’archivio che Sottsass donò al Centro Studi nel 1979.

Ceramiche Tantra. Y30, Y33, Y39, 1968-69, dall’archivio di Ettore Sottsass jr, Centro Studi e Archivio della Comunicazione, Università degli Studi di Parma

 

Sottsass sperimentatore eclettico

 

Dove Refin Studio, via Melone 2 Milano

Quando 11 ottobre - 1 dicembre 2017

Orari lun-ven 09:00 - 13.00 e 14:00 – 18:00

Sabato 14 ottobre apertura straordinaria dalle 10 alle 18 in occasione della Giornata del Contemporaneo.



Commenti



Nessun commento presente.


PAGINA: