ESSENZIALE MAGISTRETTI, A CUSANO MIL. E A MILANO

24/03/2019

ESSENZIALE MAGISTRETTI, A CUSANO MIL. E A MILANO
ritratto di Vico Magistrati, © Fondazione studio museo Vico Magistretti

Dal 6 aprile una mostra promossa dall’amministrazione comunale di Cusano Milanino e curata dall’architetto Andrea Cassone (Csa Classica) celebra i 50 anni dell’edificio del municipio di Cusano Milanino e la figura del progettista Vico Magistretti (1920-2006).  

Ideato nel 1963 e realizzato fra il 1969 e il 1971, il Municipio di Cusano Milanino appartiene a un periodo particolarmente intenso nell’attività di Vico Magistretti. Negli stessi anni l’architetto lavorava in via Conservatorio e in via San Marco a Milano, a Meda (Mi) e a Framura (La Spezia). Il Municipio condivide con questi interventi i tratti caratteristici dell’approccio di Magistretti: concretezza, cura del dettaglio, attenzione al contesto, studio dei volumi e delle forme.

schizzo del municipio di Cusano Milanino, ©Fondazione studio museo Vico Magistretti

 

Attraverso un’ampia documentazione completata da filmati documentari la mostra ripercorre la storia del progetto e ne fa emergere gli aspetti di forte innovazione.

Il Municipio di Cusano nasce come un edificio pubblico ‘aperto’ anche nella sua forma e nei suoi percorsi, dove i volumi interni sono percepibili già dall’esterno e dove entrando si coglie immediatamente l’organizzazione degli spazi. Un edificio ‘essenziale’, appunto, che rinuncia all’uso di materiali nobili o pregiati per affidare unicamente al disegno l’espressione di quella monumentalità che deve caratterizzare una sede pubblica.

 

Due ampie sezioni della mostra sono dedicate alla figura Vico Magistretti e ne ripercorrono la formazione, la vita professionale e i progetti.

La mostra sarà anche un’occasione per riflettere sul possibile ampliamento e adeguamento dell’edificio in funzione delle nuove necessità del Comune, partendo dal progetto proposto nel 2003 dallo stesso Magistretti.

In occasione del Salone del Mobile la Fondazione studio museo Vico Magistretti, che per la mostra di Cusano Milanino ha messo a disposizione il proprio materiale d’archivio, apre le porte dello studio di via Conservatorio 20 a Milano con la mostra “Cose normali. Abitare con Vico Magistretti”, curata da Claudio Rosati e nel progetto di allestimento di Luca Poncellini con Valentina Cerra e Chiara Corbani (progetto esecutivo di Foro Studio).



Commenti



Nessun commento presente.


PAGINA: