EX FERROVIA MARMIFERA, A BREVE IL CONCORSO

10/02/2020

EX FERROVIA MARMIFERA, A BREVE IL CONCORSO
Un tratto del tracciato delle ferrovia marmifera di Carrara

Entro la primavera di quest’anno il Comune di Carrara bandirà un concorso di progettazione in due gradi per il riuso e la rifunzionalizzazione del tracciato sede dell´ex-ferrovia marmifera con la creazione di un asse polivalente dedicato alla mobilità dolce e ad asse verde attrezzato: un’opera di rigenerazione del valore stimato in circa 1,3 milioni di euro. 

Il concorso, organizzato in collaborazione con gli ordini provinciali di Architetti e Ingegneri, il Cnappc e il Consiglio Nazionale Ingegneri mette a disposizione del vincitore circa 170.000 euro. 

L’obiettivo del concorso è quello di realizzare un percorso ciclo-pedonale sul sedime della vecchia ferrovia marmifera con un collegamento fra l’ex stazione di San Martino e la Stazione di Avenza (tratto a monte), e un secondo tracciato (tratto a mare) su un percorso libero, tra la stazione di Avenza a Viale Da Verrazzano, con un’intersezione con la Ciclopista Tirrenica

Dato il valore storico della tratta, il concorso richiederà anche la possibilità di un ripristino della funzionalità ferroviaria per eventi e occasioni particolari, nonché la risoluzione, nel tratto a monte, delle interferenze con la viabilità ordinaria in corrispondenza di tre manufatti demoliti e la realizzazione dei nuovi ponti.

Per il tratto a mare, dove non è stato individuato un tracciato preferenziale, l’obiettivo è quello di individuare un percorso ideale per il collegamento fra San Martino e il mare, allacciando il centro città alla Ciclopista Tirrenica.

Il progetto vincitore sarà individuato da una giuria così composta: un rappresentante designato dal Comune, nella persona dell’architetto Riccardo Baracca; Luca Dolmetta per il Consiglio Nazionale degli Architetti; Chiara Fiore per l’Ordine degli Ingegneri di Massa-Carrara; Vincenzo Latina per l’Ordine degli Architetti di Massa-Carrara e Pietro Franchetti Rosada per il Consiglio Nazionale Ingegneri