FBP, LA NUOVA ESCO DEL GRUPPO FOCCHI

02/07/2018

FBP, LA NUOVA ESCO DEL GRUPPO FOCCHI
Maurizio Focchi, a.d. del Gruppo Focchi e presidente della nuova ESCo (foto ©Giorgio Salvatori)

L’acronimo FBP sta per ‘Future is a Better Place’: è la nuova ESCo (Energy Service Company) spin-off del Gruppo Focchi che si propone di riqualificare il patrimonio immobiliare esistente in ottica di efficienza energetica per rendere il futuro delle nostre città più sostenibile.

La società, che ha sede a Milano, investe, laddove l’analisi metta in luce buone potenzialità di risparmio, direttamente nella riqualificazione, abbattendo l’investimento iniziale del cliente e ripagandosi dai risparmi futuri generati, assumendo si di sé, come afferma Maurizio Focchi, a.d. del gruppo di Rimini e presidente di FBP «il rischio dell’iniziativa con dei veri e propri contratti di performance energetica, garantendo al cliente finale il risultato in termini di consumi e di comfort. La qualità sarà la nostra garanzia: se avremo fatto bene il lavoro, i risparmi economici ottenuti verranno poi condivisi fra il cliente e la ESCo».

Alla base di questo approccio due fattori: l’esperienza maturata dal Gruppo nella progettazione e realizzazione di involucri altamente performanti e la constatazione che le cattive performance energetiche e il discomfort degli occupanti, specie negli edifici direzionali e del terziario (alberghi, grande distribuzione, ospedali) sono causa di una progressiva perdita di valore dell’asset e di un calo della produttività di chi vi lavora all’interno.

Negli ultimi anni è cambiato il modo in cui le persone abitano, lavorano, si relazionano. «L’urgenza è quella di creare un futuro migliore per le nuove generazioni– prosegue Maurizio Focchi – e di diffondere un po’ di bellezza nelle nostre città. Il ‘better place’ a cui ci riferiamo non è solo l’edificio riqualificato, il nuovo luogo di lavoro, ma è anche il futuro inteso come il mondo che vorremmo lasciare alle prossime generazioni. È per questo che abbiamo voluto un team giovane ma con esperienze internazionali per questa nuova sfida».

Il Gruppo Focchi, nato nel 1914 e con 200 dipendenti tra Rimini, Londra e New York, è molto impegnato nella ricerca energetica abitativa. In Italia sta realizzando la nuova Torre Libeskind di CityLife a Milano, dopo aver già creato le magnifiche facciate continue della Torre Allianz-Isozaki, mentre è coinvolto in una decina di importanti progetti in Gran Bretagna e nella avveniristica Solar Carve Tower di Jeanne Gang sulla High Line a New York.



Commenti



Nessun commento presente.


PAGINA: