FS, NEL 2019 PIÙ DI 8 MILIARDI DI INVESTIMENTI

02/04/2020

FS, NEL 2019 PIÙ DI 8 MILIARDI DI INVESTIMENTI
Gianfranco Battisti, Amministratore Delegato e Direttore Generale di FS Italiane.

Nel 2019 il Gruppo FS Italiane ha realizzato investimenti tecnici per 8,1 miliardi di euro – di cui 888 milioni nel solo trasporto locale e regionale – confermandosi, con una crescita dell’8,4% rispetto al 2018, il primo gruppo industriale nazionale per investimenti realizzati in Italia.

È quanto emerge dal progetto di Relazione finanziaria annuale della società approvato dal consiglio di amministrazione lo scorso 31 marzo, che include anche il bilancio consolidato di Gruppo, al 31 dicembre 2019.

I ricavi operativi del Gruppo FS Italiane per il 2019 ammontano a 12,4 miliardi di euro, di cui 7,6 miliardi di ricavi da servizi di trasporto. 

L’EBITDA del Gruppo cresce (+5,4% rispetto al 2018) attestandosi a 2,6miliardi di euro con un EBITDA Margin del 21,0%, mentre l’EBIT si attesta 829 milioni di euro nel 2019 (+16.1% sull’anno precedente), pari ad un EBIT Margin del 6,7%.

Il risultato netto raggiunge 584 milioni di euro a fine 2019, con un incremento pari a 25 milioni di euro (+4,5% sul 2018).

 

In crescita anche la soddisfazione degli utenti e tutti gli altri indicatori dell’esperienza del viaggio, con valori, rispettivamente, del 93,4% relativamente al comfort, del 90,8% per quanto riguarda la pulizia a bordo treno nel settore della media/lunga percorrenza, del 97,1% circa la qualità percepita delle stazioni e del 91% per la puntualità del servizio regionale.

La Posizione Finanziaria Netta (PFN), che si attesta a 7,7miliardi di euro, varia per poco più di 1 miliardo di euro rispetto al 31 dicembre 2018, mantenendo il rapporto PFN/EBITDA a 2,9 e il rapporto PFN/Patrimonio netto a 0,2. 

La solidità finanziaria del Gruppo è riflessa anche negli attuali giudizi di rating (BBB) rilasciati per FS SpA da Standard&Poor’s e Fitch.

Nel 2019 i dipendenti del Gruppo sono passati da 82.944 a 83.764 unità. 

FS Italiane ha scelto la sostenibilità – ambientale, sociale ed economica – come elemento guida per la definizione delle scelte strategiche e operative e per assicurare una crescita sostenibile del business nel medio e lungo periodo.

Il valore economico distribuito dal Gruppo FS Italiane nel 2019 (principalmente costi operativi per beni e servizi e pagamento del personale) ammonta a 10,2 miliardi di euro, pari all’81% del valore economico generato.

Inoltre, le attività e gli investimenti del Gruppo FS Italiane contribuiscono in modo diretto, indiretto e indotto, alla crescita  dell’economiaitaliana per 1,4 punti percentuali di PIL.

Per la sostenibilità ambientale, il Gruppo ha l’obiettivo di diventare carbon neutral entro il 2050 attraverso investimenti che riducano progressivamente le emissioni di CO2  in atmosfera: 2,6 milioni le tonnellate del 2019 (1,6% in meno rispetto al 2018). In tal senso, significativa l’emissione di green bond – per un valore pari a 700 milioni di euro – che finanziano l’acquisto di nuovi treni. Su tale base, i nuovi convogli nel 2019 hanno consentito, rispetto ai treni precedentemente in servizio, di ridurre del 20% le emissioni di anidride carbonica.

Nella sezione Relazioni finanziarie del sito web fsitaliane.it è disponibile un documento di sintesi con il dettaglio dei principali risultati conseguiti nel periodo dal Gruppo Ferrovie dello Stato Italiane.



Tags

FS Italiane /

Commenti



Nessun commento presente.


PAGINA: