GIO PONTI ARCHI-DESIGNER IN MOSTRA A PARIGI

17/10/2018

GIO PONTI ARCHI-DESIGNER IN MOSTRA A PARIGI
foto ©Archivio Gio Ponti

Apre dopodomani 19 ottobre e prosegue fino al 10 febbraio al Musée des Arts Décoratifs di Parigi la mostra Tutto Ponti: Gio Ponti, Archi-Designer dedicata al grande progettista del XX secolo. 

Curata da Olivier Gabet, Dominique Forest, Sophie Bouilhet-Dumas e Salvatore Licitra, l’esposizione parigina presenta più di 500 pezzi nell’allestimento di Italo LupiWilmotte & Associés.

La prima visita di Ponti a Parigi risale al 1925, quando ricevette un premio all’Esposizione internazionale delle Arti decorative. L’anno dopo ebbe inizio la sua collaborazione con la storica azienda Christofle.

Gio Ponti e signora nell´abitazione di via Dezza a Milano (foto ©Archivio Gio Ponti)

 

La grande retrospettiva Tutto Ponti: Gio Ponti, Archi-Designer copre l’intero arco della poliedrica carriera di Ponti, dal 1921 al 1978, illustrandone tutti gli aspetti: dall´architettura al design industriale, dall´arredo all´illuminazione, dall’editoria alle incursioni nei campi della cristalleria, della ceramica e della scenografia.

«Il problema di Ponti – sostiene Salvatore Licitra, co-curatore – è sempre stata l’abbondanza della sua produzione», così come «ciò che ha caratterizzato tutta la sua carriera– ha ribadito Sophie Bouilhet-Dumas – sono stati la passione e l’entusiasmo».

una pubblicità d´epoca della Superleggera (courtesy Archvio Gio Ponti)

 

Tra gli oggetti in mostra, oltre a poltrone, tavoli, librerie, ci sono i tappeti, le porcellane Richard Ginori della manifattura di Doccia, le maniglie disegnate per Olivari, un’evocazione della Concattedrale di Taranto e un lungo storyboard di trenta metri che rappresenta le scene dell’Enrico IV di Pirandello. 

Interno di Villa Planchart, Caracas (foto ©Archvio Gio Ponti)

 

All’impresa parigina, che riunisce tutta la creatività del progettista, ha contribuito Molteni&C, prestando al Mad alcuni degli arredi originali che oggi fanno parte del Molteni Museum. La società di Giussano, fatta eccezione per i diritti ceduti ad altri, ha l’esclusiva per la riedizione di tutti gli arredi progettati da Ponti e grazie a questo accordo, da alcuni anni, riedita pezzi unici che fanno parte della Heritage Collection Molteni&C, una collezione di 14 arredi in 21 varianti.

 

Il catalogo di Gio Ponti, Archi designer (320 pagine, 55 euro) è pubblicato da Mad in edizione francese e da Silvana Editoriale in inglese.



Commenti



Nessun commento presente.


PAGINA: