GLOBAL LAFARGEHOLCIM AWARDS 2018, I VINCITORI

29/03/2018

GLOBAL LAFARGEHOLCIM AWARDS 2018, I VINCITORI
Legacy Heritage, progetto di trasformazione e restauro di un antico complesso religioso nel villaggio di Dandaji in Niger (atelier masomi + studio chahar), Silver Global LafargeHolcim Award 2018

Acqua come risorsa e occasione di spazio pubblico. ‘Hydropuncture’, progetto di Loreta Castro Reguera di Taller Capital con il ricercatore dell’ Universidad Nacional Autónoma de México Manuel Perló Cohen vince il premio Gold dei Global LafargeHolcim Awards 2018.

Tra i 15 finalisti, già vincitori lo scorso anno delle cinque edizioni regionali del Premio (Europa, Africa e Medio Oriente, Nord America, America Latina, Asia-Pacifico) la giuria del Global Award, presieduta da Alejandro Aravena, ha poi assegnato i premi Silver e Bronze – rispettivamente – a Mariam Kamara e Yasaman Esmaili per il progetto di restauro e trasformazione di un antico complesso religioso in Niger e al collettivo interdisciplinare  studio[Ci] per un progetto di infrastruttura energetica e di ‘orti urbani’ per trasformare pezzi desolati dell’area urbana di Detroit in potenziale strumento di rigenerazione sociale.

Loreta Castro Reguera e  Manuel Perló Cohen, vincitori del premio Gold LafargeHolcim Global Awards 2018 con il progetto Hydropuncture per Mexico City

 

Per la prima volta sono stati assegnati anche tre Global Award ‘next generation’, scelti tra i 40 segnalati nelle edizioni regionali: progetti di innovazione tecnico/ambientale per il miglioramento delle condizioni economiche e ambientali in Ghana (una torre di condensazione e raffreddamento che favorisce la produzione di burro di karité) , Argentina (un progetto di produzione di energia da fonti rinnovabili su larga scala) e California (un prototipo di ‘cooling roof’ che raffresca tramite evaporazione).

Pensato per una zona disagiata di Mexico City, ‘Hydropuncture’ è un progetto su larga scala che punta al controllo del fenomeno del run-off delle acque meteoriche con la creazione di bacini di raccolta tra loro collegati che diventano allo stesso tempo occasioni di spazio pubblico per le comunità interessate, con un teatro e un centro sociale che diventano parte di un piano di rigenerazione urbana. Considerando le altimetrie del sito, il progetto sviluppa su larga scala un sistema in cui l’acqua diventa elemento del paesaggio per migliorare la qualità di una periferia indistinta, cresciuta senza regole e priva di cura.

l´area di Mexico City interessata dal progetto Hydropuncture


progetto degli spazi pubblici sviluppati con l´infrastruttura di bacini di raccolta delle acque che hanno la principale funzioone di prevenire il fenomento del run-off

 

Sono due studi guidati da donne, atelier masomi di Mariam Kamara in Niger e Yasaman Esmaili dell’iraniano studio chahar, Iran, a curare, nel villaggio di Dandaji in Niger, il progetto di recupero ‘Legacy Restored’: un complesso religioso trasformato, con tecniche costruttive tradizionali reinterpretate e il contributo di artigiani del luogo, in spazio pubblico e formativo rivolto principalmente alle donne, per rafforzare il loro ruolo nella società.

Legacdy restored, il progetto Silver Global Award in corso nel villagtgio di  Dandaji in Niger


gli architetti di Legacy restored, da sinistra l´iraniana  Yasaman Esmaili (studio chahar) e  Mariam Kamara (atelier masomi)

 

Grassroots Microgrid” infine, il Bronze Award di questa edizione dei Global LafargeHolcim, immagina di trasformare lotti vuoti e abbandonati dell’area urbana di Detroit in un’infrastruttura collettiva in grado di produrre energia da fonti rinnovabili e nello stesso tempo di ricreare un senso di comunità con una cintura di orti urbani e di spazi pubblici. L’idea di far leva sull’abbandono degli spazi cittadini per creare un nuovo paradigma economico capace di rigenerazione sociale è del collettivo interdisciplinare di progettazione studio[Ci] di Detroit guidato da Constance C. Bodurow.

render di Grassroots microgrid, progetto di rigenerazione urbana e sociale di Detroit basato sulla realizzazione di un´infrastruttura energetica e al tempo stesso agricola in un distretto abbandonato della città


Progettisti del collettivo studio[Ci] di Detroit alla consegna del Bronze Award

 

Nella sua quinta edizione, avviata nel 2016, il LafargeHolcim Awards for Sustainable Construction, premio internazionale da 2 milioni di dollari complessivi, ha raccolto 5.085 progetti da 131 nazioni. 



Commenti



Nessun commento presente.


PAGINA: