GREEN RETROFITTING

14/10/2014

GREEN RETROFITTING

Integrazione tra vecchio e nuovo, qualità architettonica, alta efficienza energetica. Sono queste le caratteristiche che hanno assicurato al progetto di riqualificazione dell’edificio San Nicolao a Milano firmato dai Massimo Roj di Progetto CMR e Anna di Girolamo di Beni Stabili la vittoria nella categoria Terziario della seconda edizione di REbuild, il premio dedicato alle migliori riqualificazioni edilizie in Italia ideato da Habitech e Fraunhofer Innovation Engineering Center.

Risalente agli anni Sessanta, il complesso immobiliare di piazza Cadorna è stato riqualificato e riletto in chiave contemporanea attraverso una scansione ritmica e geometrica dell’involucro, una superficie modulare performante rifinita con intonaco fotocatalitico che consente di massimizzare l’efficienza termica e minimizzare le dispersioni. Il tetto-giardino accessibile dagli uffici contribuisce inoltre alla termoregolazione interna dell´edificio.

 

Inoltre, il premio REbuild 2014 per la categoria Residenze è stato assegnato al progetto di ristrutturazione della villa Ca’Spineda a Montebelluna, Treviso, firmato dall´architetto Giovanni Fabris di Welldom.

L’antica casa padronale, costruita nel 1560 e oggi sede di Welldom, è stata oggetto di un intervento di restauro conservativo che ha permesso di recuperarne l’impianto architettonico nel pieno rispetto della sua storia e assicurare alle unità residenziali comfort abitativi di altissimo livello grazie all’impiego di materiali naturali, impianti ad elevata efficienza energetica e soluzioni illuminotecniche e domotiche di ultima generazione.

 

 

 

 



Commenti



Nessun commento presente.


PAGINA: