GRUPPO SCRIGNO, MARCHESINI NUOVA AD

25/07/2018

GRUPPO SCRIGNO, MARCHESINI NUOVA AD
Maddalena Marchesini, nuovo amministratore delegato del Gruppo Scrigno

A fine giugno è stata completata la cessione della totalità del capitale azionario di Scrigno Holding Spa al fondo di private equity Clessidra Capital Partners 3, in esecuzione all´accordo sottoscritto il 2 maggio scorso. In forza di tale operazione, Maddalena Marchesini è stata nominata amministratore delegato e direttore generale del Gruppo Scrigno. 

La nuova manager si è laureata in Economia e commercio all´università di Bologna e ha conseguito un master in Strategia & pianificazione alla Sda Bocconi di Milano. Vanta una consolidata esperienza manageriale in aziende multinazionali nelle aree commerciale, marketing e sviluppo prodotti. Dal 2014 al 2018 ha ricoperto l´incarico di amministratore delegato e direttore generale della sede italiana del Gruppo Assa Abloy, società internazionale specializzata nei sistemi di apertura porte. Nel corso della sua carriera professionale ha ricoperto incarichi di rilievo nel settore arredamento per ufficio, lavorando per importanti multinazionali quali Steelcase e Haworth, per poi approdare all´automazione industriale in Cefla Finishing e Datalogic Automation, dove ha ricoperto il ruolo di VP Sales&Marketing. 

Scrigno è una storia imprenditoriale italiana di successo nata dall’intuizione del fondatore Giuseppe Berardi, che ha rivoluzionato il concetto di porta scorrevole, trasformandolo in un prodotto originale e unico grazie all’introduzione dell’innovativa soluzione a scomparsa.

In quasi trent’anni di vita, l’azienda è divenuta una protagonista del mercato, a livello nazionale e internazionale e oggi vanta una presenza in oltre 30 Paesi al mondo con filiali commerciali in Italia, Francia, Spagna e Repubblica Ceca. Grazie alla forza del marchio e alla qualità del prodotto, il Gruppo è cresciuto, raggiungendo nel 2017 un fatturato di circa 68 milioni di euro, di cui circa la metà realizzato all’estero. La società ha recentemente ampliato la propria offerta di prodotto attraverso l’acquisizione dell’azienda piacentina Master, società specializzata nella produzione di porte blindate.

Compito di Marchesini sarà dare impulso allo sviluppo del Gruppo, accelerando l´espansione nei mercati internazionali, valorizzando il marchio e l´organizzazione, in continuità con i principi e il posizionamento competitivo costruiti nel tempo dalla famiglia Berardi. Non si escludono nuove acquisizioni.

 

Scrigno. 

Fondata nel 1989, Scrigno è presente nel settore della produzione e della commercializzazione di controtelai per porte e finestre scorrevoli a scomparsa. Ha sede a Sant’Ermete di Santarcangelo di Romagna; l’azienda occupa 51mila mq di superficie, di cui 12mila coperti e 1.200 mq destinati a uffici. Nel 2010 ha inaugurato un secondo stabilimento produttivo a Savignano sul Rubicone, che si estende su una superficie di 18mila mq.

Con 250 dipendenti, 400.000 controtelai prodotti all’anno ed esportati in oltre 30 Paesi nel mondo, Scrigno vanta un fatturato consolidato 2017 di circa 68 milioni di euro.

Da gennaio 2003 è attiva in Francia, a Montceau Les Mines con Scrigno France, dal 2009 a Barcellona con Scrigno España, e dal gennaio 2014 a Praga con Scrigno SRO.

Scrigno, tramite la controllata piacentina Master, è attiva anche nel settore delle porte blindate. 



Commenti



Nessun commento presente.


PAGINA: