HERITAGE PRESERVATION, SCE PROJECT AD HANOI

09/03/2019

HERITAGE PRESERVATION, SCE PROJECT AD HANOI

Nel quadro della giornata del Design Italiano nel mondo, l’evento organizzato ogni anno dalla Farnesina, la filiale asiatica della società di ingegneria e architettura Sce Project organizza ad Hanoi con l’Università Iuav di Venezia un evento articolato in due giorni – il 20 e 21 marzo – di presentazione di prodotti, tecnologie ed esperienze in cui aziende, investitori e autorità avranno la possibilità di confrontarsi sullo stato dell’arte della conservazione e del restauro nella regione e sui suoi futuri sviluppi. 

Un tema, quello del restauro e della conservazione, nel quale l’Italia eccelle ma che solo di recente viene avvertito nel Sud Est asiatico, dove di conseguenza le competenze aziendali e professionali in materia sono ancora poco diffuse e sviluppate.

Il 20 marzo, in uno spazio allestito per l’evento presso la Cittadella Imperiale di Hanoi, operatori locali e internazionali si confronteranno in incontri aperti al pubblico per condividere esperienze e presentare le recenti innovazioni in tema di progettazione e esecuzione di restauri conservativi.

La Cittadella Imperiale di Hanoi

 

In questa giornata verranno presentati anche i risultati di un workshop di progettazione organizzato la settimana prima dall’Università Iuav di Venezia coinvolgendo studenti Vietnamiti sulla natura e sul futuro del centro storico di Hanoi a partire dall’analisi di uno dei suoi siti più notevoli, il quartiere del lago Hoàn Kiếm.

Il 21 marzo invece, presso il Sofitel Legend Metropole Hotel di Hanoi, uno dei pochi “casi di successo” di riuso adattivo di un edificio storico in Vietnam, un simposio a porte chiuseillustrerà agli investitori privati e istituzionali i vantaggi economicidi un’attenta conservazione del patrimonio storico architettonico e di un sapiente riutilizzo dei beni storici: come afferma l’architetto Luigi Campanale, Ceo di Sce Project Asia «l´approccio migliore consiste nel preservare la l´identità e l’originalità degli edifici storici ma riutilizzandoli e adattandoli alle esigenze moderne».

Il Metropole Legend, storico hotel di Hanoi, sarà la sede del simposio a porte chiuse rivolto a sviluppatori e operatori economici del Sud-est asiatico


L’evento di Hanoi fa parte di un ambizioso programma di Sce Project Asia, preceduto daquello organizzato lo scorso settembre a Yangon in Birmania e seguito da un terzoappuntamento in Malesia, a Kuala Lumpur, in programma per il prossimo ottobre, con l’obiettivo per i prossimi anni di toccare tutte la principali città asiatiche.

All’organizzazione del workshop di progettazione e dell’evento di Hanoi hanno prestato il proprio contributo scientifico Enrico Fontanari, docente di urbanistica e vicedirettore per le relazioni internazionali dell´Università IUAV di Venezia, e Luigi Croce, architetto, presidente e fondatore di Venice Architectural Association e coordinatore del Master in Conservazione e Sostenibilità Culturale dell´Università IUAV di Venezia.



Commenti



Nessun commento presente.


PAGINA: