Hollo, il design italiano è low cost

21/10/2011

Hollo, il design italiano è low cost

Come unire design, originalitá, semplicitá e prezzi sostenibili? Hollo é la risposta messa a punto dall´azienda di Treviso Homecode: un mobile contenitore che all´efficienza del made in Italy associa un nuovo concetto di design di facile approccio, sia in termini di prezzo che di fruibilitá.

Hollo si presenta come un ?foglio bianco? da personalizzare: ad un elemento universale si unisce una veste visiva unica e intercambiabile. Il concetto é semplice: direttamente dal sito internet www.Hollo.it, si sceglie il design Hollo che si preferisce, si ordina, si riceve il mobile a casa e in pochi minuti lo si monta da soli. La novitá per un prodotto di questo genere non consiste soltanto nel suo concept ma anche nel prezzo: 389 euro per il mobile completo e 199 euro per le sole ante con i nuovi design. Se ci si é stancati della soluzione scelta, si puó sempre modificarla, scegliendo un nuovo disegno stampato in digitale e sostituendo unicamente le ante del mobile. La logica é quella della cover di uno smartphone, della custodia di un iPad, o piú generalmente di un abito che varia a seconda dell´umore e dell´ambiente in cui si trova.

I riferimenti al mondo culturale sono vari: Hollo é un oggetto pop, che nella sua universalitá personalizzabile risponde a varie esigenze, ricordi, memorie post-moderne e immaginari tecno-futuristici. Alcune soluzioni ricordano fortemente le pareti urbane ricoperte dai graffiti e dalle opere di Street art : in particolar modo, i disegni di Have a nice day, o Street Ink, rimandano ai tag, le firme dei writers leggibili su vagoni ferroviari.

Il portale dedicato a questo prodotto di design illustra in maniera chiara e gioiosa il prodotto: le denominazioni delle varie soluzioni d´arredo sono piene di ironia e citazionismo musicale, cinematografico. L´habitat mediatico di Hollo é chiaramente indirizzato ad un pubblico giovane: si puó seguire una pagina di facebook (http://www.facebook.com/imtimhollo) dedicata al prodotto, grazie alla quale gli utenti sono informati su nuovi disegni e promozioni.

Grande visibilitá é dedicata anche ai creativi: sul sito, ogni scheda del prodotto ha le caratteristiche descrittive, le foto, e una breve nota sul designer che l´ha ideata. Ecco alcuni nomi di artisti internazionali che hanno lavorato ad Hollo: Studio Job, Joe Velluto, Paul Flannery, Rogério Puhl, Sovrappensiero, Luca Trevisani, Julie Joliat, Andrea Magnani, A biscuit accident, Caiola+Polga Sir Albert & Mr. Simon, David Casini, Matteo Cibic, Jason Urban, Floris Wubben, Gruppo 407, Matteo Manenti, Marco Samoré, Il Sistema degli Oggetti.

Un modo per dire, noi ci mettiamo la faccia, tu cambia quella di Hollo.



Commenti



Nessun commento presente.


PAGINA: 1 -