HYUNDAI E TATE, PRIMA INSTALLAZIONE A LONDRA

18/10/2015

HYUNDAI E TATE, PRIMA INSTALLAZIONE A LONDRA
Empty Lot, l´installazione dell´artista messicano Abraham Cruzvillegas nella Turbine Hall della Tate Modern

Il messicano Abraham Cruzvillegas, con l´installazione Empty Lot, inaugura la nuova collaborazione tra la casa automobilistica coreana Hyundai e la Tate Modern.

Una collaborazione di lungo termine, che fino al 2025 porterà nella Turbine Hall della galleria londinese i protagonisti dell’arte contemporanea.

Con due piattaforme triangolari che sostengono una griglia geometrica formata da 240 vasi in legno, Empty Lot domina l’intero spazio (152 metri di lunghezza e più di 35 di altezza) della Turbine Hall. I vasi contengono 23 tonnellate di terriccio raccolto nei parchi e giardini di Londra e l’installazione è illuminata da una serie di lampade create dall’artista usando materiali provenienti dai rifiuti della capitale inglese. Allo stesso modo il terriccio non è seminato, così che la vegetazione che vi crescerà sarà spontanea.

 

Abraham Cruzvillegas è famoso proprio per l’utilizzo di materiali e oggetti recuperati sul territorio. L’artista è così in grado di realizzare spazi preziosi in cui nulla è prodotto intenzionalmente dall’uomo e dove tutto può cambiare in maniera spontanea. Nato a Città del Messico nel 1968, è stato uno dei pionieri del movimento messicano fra gli anni Novanta e Duemila. Nei primi anni del XXI secolo ha dato vita alla corrente “self-construction” che rimanda alle tecniche di realizzazione delle abitazioni dei messicani che, negli anni ’60, migravano dalle zone rurali alla capitale. Una generazione che ha costruito in maniera provvisoria le proprie abitazioni, utilizzando quei materiali che la terra e la città stessa erano in grado di offrire. Le sue opere sono state esposte nei principali musei del mondo, dal Moma di New York alla Haus der Kunst di Monaco.

 

Da tempo Hyundai è impegnata nel mondo dell’arte dando vita a diverse attività con enti culturali di tutto il mondo, dal National Museum of Modern and Comntemporary Art di Seoul al Los Angeles County Museum al Bloomberg Museum, e già nel 2014 aveva promosso l´acquisto di nove opere dell´artista di origine sudcoreana Nam June Paik (1932-2006) oggi esposte alla Tate Modern. 

 

Fondata nel 1967, Hyundai Motor Company fa capo allo Hyundai Motor Group, fra i 5 più grandi costruttori mondiali. Nel 2014 il Gruppo ha superato gli 8 milioni di esemplari prodotti (di cui 4,96 milioni con marchio Hyundai). Attivo in 190 Paesi, Hyundai Motor Group impiega oltre 95mila dipendenti e sviluppa un fatturato globale superiore a 50 miliardi di Euro. In Italia, il marchio Hyundai vale intorno al 3% del mercato nazionale, con oltre 34mila esemplari venduti nei primi 9 mesi del 2015.



Commenti



Nessun commento presente.


PAGINA: 1 -