I LATERIZI PER L’ECONOMIA CIRCOLARE

03/11/2017

I LATERIZI  PER L’ECONOMIA CIRCOLARE
foto ©Andi Bruckner

Ci sarà anche il laterizio rettificato Porotherm di Wienerberger tra i materiali innovativi per una nuova edilizia sostenibile scelti da Legambiente per la mostra organizzata negli spazi di Ecomondo, la manifestazione che apre il prossimo 7 novembre a Rimini. 

Perché innovazione non significa solo big data, intelligenza artificiale o tecnologie spaziali ma attenzione all’ambiente, uso responsabile delle risorse – il 20% del contenuto del Porotherm è ricavato da materiale riciclato e di recupero – e rispetto delle tradizioni culturali che nelle costruzioni trovano plastica espressione. Materiali innovativi e nuovi processi produttivi e costruttivi migliorano l’efficienza e le performance energetiche degli edifici, riducono l’impatto ambientale dei cantieri, permettono di realizzare ambienti più salubri e, massimizzando il riutilizzo dei materiali di scarto, contribuiscono alla crescita dell’economia circolare.

«Siamo orgogliosi di essere stati scelti da Legambiente tra gli esempi di materiali innovativi per una nuova edilizia sostenibile – sottolinea l’ingegnere Enrico Lanconelli (foto), product manager di Wienerberger Italia.  Il laterizio rettificato Wienerberger che sarà esposto durante la fiera di Rimini, il Porotherm BIO PLAN 45 T - 0,09, ne è un esempio. Ottenuto da argille miscelate con farine di legno vergini, il 20% del contenuto è ricavato da materiale riciclato e di recupero, assolvendo così le richieste dei Criteri Ambientali Minimi introdotti nel nuovo Codice Appalti e mitigando l’impatto sull’ambiente».

 

Chi è Wienerberger

Wienerberger è nato nel 1819 a Vienna e oggi è il più grande produttore al mondo di laterizi e numero uno nella produzione di tegole in cotto e di mattoni faccia a vista sul mercato europeo. Wienerberger nel 2016 ha registrato un fatturato globale di poco meno di 3 miliardi di euro e conta 198 stabilimenti dislocati in 30 Paesi. Da sempre attenta alle esigenze del cliente, offre una vasta gamma di soluzioni per l’involucro, dove la tradizione del laterizio si sposa con la tecnologia e l’innovazione per creare una gamma in costante evoluzione. Le soluzioni proposte da Wienerberger spaziano dai blocchi portanti a quelli da tamponamento, orientate al risparmio energetico, alla sicurezza in zona sismica, all’isolamento acustico e alla realizzazione di edifici a energia quasi zero (Nzeb). L’azienda è presente in Italia con quattro stabilimenti (Feltre, Gattinara, Bubano e Terni) e un’assistenza capillare su tutto il territorio nazionale.

muratura in laterizio rettificato Porotherm