I RITI DELLA TAVOLA IN MOSTRA ALLA TRIENNALE

08/04/2015

I RITI DELLA TAVOLA IN MOSTRA ALLA TRIENNALE
Charles Rennie Mackintosh, Fish knife and fish fork for Charles Rennie Mackintosh and Margaret Macdonald Mackintosh, 1902-1904 (foto ©The Hunterian, University of Glascow 2015)

Domani 9 aprile presso il Palazzo della Triennale di Milano inaugura Arts & Foods. Rituali dal 1851, un’indagine sul rapporto tra le arti e i diversi rituali del cibo nel mondo curata da Germano Celant e unica area tematica di Expo Milano 2015 realizzata in città.

Allestita su progetto di Italo Rota con il supporto grafico di Irma Boom, l´esposizione si articola su un’estensione di 7.000 mq circa per presentare la pluralità di linguaggi visivi, plastici, oggettuali e ambientali inerenti la nutrizione e il convivio dal 1851– ovvero dalla prima Esposizione Universale – a oggi. Non solo a opere d’arte ma anche a installazioni e suggestioni sonore, olfattive e cinematografiche, per offrire al visitatore una panoramica quanto più completa sugli intrecci estetici e progettuali in tutte le aree culturali del mondo in un percorso espositivo di tipo cronologico e tematico.

Theo van Doesburg, Café de l’Aubette, 1926-1928, Rotterdam, Collection Het Nieuwe Instituut

Joe Colombo e Ambrogio Pozzi, Set prima classe Alitalia, 1970-1972, courtesy Alessandro Pedretti Design Collection

I temi riguardanti il cibo e la sua preparazione, distribuzione e condivisione sono presentati attraverso la ricostruzione di oltre quindici ambienti – dalla sala da pranzo alla cucina, dal ristorante al bar ai luoghi all’aperto –con più di 2.000 opere provenienti da musei, fondazioni pubbliche e private, collezionisti e artisti di tutto il mondo. Un viaggio multisensoriale nello spazio e nel tempo che sviluppa creativamente il tema di Expo Milano 2015 Nutrire il Pianeta. Energia per la vita e che sarà arricchito da alcune installazioni e opere di artisti contemporanei realizzate appositamente per gli spazi interni ed esterni della Triennale. L´esposizione prevede inoltre un’itinerario “vietato agli adulti” dedicato esclusivamente ai bambini e agli adolescenti, che declina il tema della relazione tra arte e cibo attraverso giocattoli, fumetti, costumi e animazioni oltre a una serie di 93 opere per l’infanzia di Andy Warhol.

Claude Monet, Der Koch (Le Chef Père Paul), 1882 (©Mondadori Portfolio, Milano/www.Bridgemanart.com)

Ambrogio Pozzi, Servizio impilabile CONO, Environement Pierre Cardin/Franco Pozzi, 1969, DDD Collection, Genova, Courtesy Vittorio Dapelo


La mostra sarà corredata da un volume di oltre novecento pagine pubblicato da Electa, una sorta di “ricettario” che raccoglie oltre 1000 immagini, approfondimenti e contribuiti internazionali sui contenuti della mostra.

Arts & Foods
Rituali dal 1851
A cura di Germano Celant
Padiglione di Expo Milano 2015 alla Triennale di Milano
Viale Alemagna 6, 20121 Milano
9 aprile – 1 novembre 2015
aperto tutti i giorni dalle 10 alle 23
 

Filippo Tommaso Marinetti, Il poema del vestito di latte, a cura dell’Ufficio Propaganda SNIA Viscosa, Milano, Officina Grafica Esperia, 1937. Copertina illustrata a colori di Bruno Munari, Collezione Guido Andrea Pautasso, Milano

 

Gerardo Dottori, Sala da pranzo di Casa Cimino, Collezione privata, Archivio Gerardo Dottori, Perugia





Commenti



Nessun commento presente.


PAGINA: