IL DESIGN RILANCIA LA CANAPA

29/03/2017

IL DESIGN RILANCIA LA CANAPA
Famiglia Battenti di Lorenzo Palmeri

La Valnerina chiama e il mondo del design risponde. Circa cinquanta i progetti pervenuti in occasione della speciale call for ideas indetta da Fabric-Action per sviluppare soluzioni innovative di prodotto che combinano usi sperimentali della canapa con il design e i nuovi processi di fabbricazione digitale degli oggetti. 

Designer affermati e giovani progettisti emergenti hanno deciso di partecipare all’iniziativa ideata da regione Umbria, Fondazione Politecnico, Museo della Canapa di Sant´Anatolia di Narco, Polifactory del Politecnico di Milano e Ghenos allo scopo di promuovere la creatività e il saper fare artigiano che contraddistinguono la regione.

Undici i progetti selezionati che saranno esposti in una mostra nel corso della Milano Design Week alla Statale di Milano. Si tratta di soluzioni a impatto zero ed eco-friendly, che propongono la canapa come materia prima ideale di un’economia circolare.

I prototipi presentano usi inaspettati della canapa: dall’ambito musicale con percussori in canapa (Famiglia Battenti di Lorenzo Palmeri) e un basso-ukulele (UpLightBass di Stefano Ivan Scarascia) a prodotti per l’infanzia come la culla a sospensione che sfrutta le proprietà antibatteriche del materiale (Paidìa di Carlotta Antonietti, Laura Tardella e Marzia Tolomei), fino a una lampada di purificazione dell’aria (Soft di Enrico Azzimonti), un’amaca (Kinesis  di Ekaterina Schchetina e Libero Rutilo), un sistema di pannelli fonoassorbenti (Ssshh di Alberto Ghirardello), uno skateboard (Delta9 di Gabriele Basei) e un sistema modulare per la coltivazione domestica delle piante (Agri-Hemp di Michele Armellini e Marco Grimandi).

UpLight Bass di Stefano Ivan Scarascia


Agri-Hemp di Michele Armellini e Marco Grimandi

 

Più concettuale l’esperienza gastronomica CanapÈ, biscotti a base di canapa (di Francesco Bombardi), la collezione di vesti Sohat (di Matteo Ragni e Fernando Contreras Wood) e il kit promozionale sull’uso della canapa Napaca (kit di merchandising per il museo della Canapa di Gabriele Lorusso, Luca Notarfrancesco e Luca Venturelli).

Fabric-Action contribuisce attivamente alla ricomposizione dell’economia della Valnerina oggi in difficoltà: a un duplice livello di collaborazione istituzionale e tecnico-scientifica aiuta la ricostruzione delle zone colpite dal sisma attraverso azioni concrete legate alla valorizzazione del saper-fare locale e del design.

Pannelli fonoassorbenti in canapa Ssshh di Alberto Ghirardello

 

Sul tema della ricostruzione in Umbria e l’importanza della qualità delle tecnologie e dell’architettura dei nuovi edifici si terrà un incontro il 6 aprile a Milano all’Università degli Studi (auletta di rappresentanza del Senato Accademico) a cui interverranno Vasco Errani, Catiuscia Marini, Stefano Boeri, Giuseppe Cappochin, Francesco Cellini e  Paolo Belardi.



Commenti



Nessun commento presente.


PAGINA: