Il Lingotto cambia pelle

14/01/2013

Il Lingotto cambia pelle

Derbigum ha realizzato la nuova copertura impermeabile della pista di collaudo automobili presente sul tetto del Lingotto di Torino, ex stabilimento FIAT ristrutturato e ora sede di negozi, uffici, bar e ristoranti. Progettato nel 1919, l’anello lungo un chilometro è stato impermeabilizzato utilizzando la membrana Derbigum GC, con armature poste nella parte superiore del rivestimento che garantiscono la tenuta idraulica, bocchettoni Derbidrain dal manicotto in acciaio inossidabile per l’evacuazione delle acque pluviali e i nuovi giunti Flamline, dotati di un movimento tridimensionale che consente di assorbire i movimenti generati dall’assestamento dell’edificio. Il basso spessore del giunto assicura la perfetta continuità del rivestimento impermeabile. Flamline è compatibile al 100% con tutte le membrane impermeabili Derbigum e garantisce un’ottima resistenza a calore, acqua, trazione, lacerazione e fuoco. È costituito da una parte centrale e da due strati incollati nelle due facce del telo ed è tagliabile ad hoc per adattarsi ai differenti punti di giuntura e a ogni cantiere.

Il procedimento di posa è rapido: il giunto viene saldato tramite vulcanizzatrice e applicato sulla membrana con un bruciatore a scarpa e un apposito rullo pressore. Il manto impermeabile viene in seguito saldato a fiamma sulle flange esterne del giunto.

 

 

 

 



Commenti



Nessun commento presente.


PAGINA: