INAUGURATA LA GREEN LIFE DI CRÉDIT AGRICOLE

12/06/2018

INAUGURATA LA GREEN LIFE DI CRÉDIT AGRICOLE
La nuova sede di Parma di Crédit Agricole Green Life. Il progetto è di Frigerio Design Group

Green Life. È il nome della nuova sede del gruppo bancario Crédit Agricole Cariparma, inaugurata la scorsa settimana a Parma. Si tratta di un centro polifunzionale che ospita i 1.600 dipendenti del gruppo. Sono tre corpi di fabbrica, due dei quali pluripiano e delle medesime caratteristiche architettoniche, collegati tra loro grazie a un terzo edificio, monopiano, sormontato da un tetto verde.

La progettazione del nuovo complesso, che amplia il distretto terziario esistente (il centro direzionale Cavagnari) realizzato negli anni Ottanta da Vico Magistretti già oggetto di un recente intervento di refitting (ne abbiamo parlato su IoArch 70), è di Frigerio Design Group di Genova. 

 L´interno di uno dei nuovi edifici di Crédit Agricole Green Life

Gli edifici, collocati su più livelli e su una superficie di 12mila metri quadrati, puntano all’innovazione e alla qualità ambientale, così come importante, nello spirito del gruppo bancario, è il contesto entro cui è collocato il complesso di Green Life: un sito di 70mila metri quadrati tra prati e alberi.

Per quanto riguarda la progettazione degli spazi interni, le postazioni di lavoro sono disposte in open space multifunzionali, mentre per le altre funzioni il complesso dispone di sale riunioni attrezzate, una mensa aziendale di 450 posti e un rinnovato auditorium che può ospitare fino a 400 persone.

Le soluzioni architettoniche adottate hanno di fatto ridotto le distanze tra le persone, favorendo lo scambio delle competenze.

 Un corte interna del Green Life di Parma

A conferma della vocazione green di Crédit Agricole, oltre alla presenza del verde, anche le scelte costruttive, calibrate in relazione alle condizioni climatiche locali e all’impiego di materiali durevoli e riciclabili. 

Nella progettazione dei diversi ambienti è stato introdotto il principio del comfort sensoriale, ovvero la valutazione della qualità complessiva degli spazi secondo le caratteristiche igrotermiche, acustiche e illuminotecniche degli spazi.

Il complesso del Crédit Agricole Green Life di Parma: 12mila metri quadrati di uffici e servizi su un´area verde di 70mila metri quadrati 

 

La progettazione ha puntato sul risparmio di energia mediante l’utilizzo di sistemi e soluzioni architettoniche passive integrate dalla produzione in loco di energia da fonte rinnovabile: pannelli fotovoltaici sugli edifici e nelle aree di parcheggio, un impianto geotermico con 88 sonde e un sistema di recupero delle acque grigie mediante la fitodepurazione.

Il nuovo complesso si colloca in classe energetica A e verrà certificato Leed Gold.

L’azienda promuove politiche di work life balance per favorire il miglioramento del rapporto casa-lavoro e la soddisfazione dei dipendenti. In questa direzione, Crédit Agricole Green Life promuove lo smartworking, con la dotazione di pc portatili e di nuove tecnologie di comunicazione, che permettono ai dipendenti di lavorare da casa per due giorni a settimana fino a un massimo di otto giorni al mese: attualmente ne usufruiscono oltre 900 persone (il 55% del totale). 

In aggiunta allo smart working sono disponibili altri servizi, come l’asilo nido aziendale, la lavanderia, la sartoria, la consegna della spesa, il cambio gomme e il ritiro dei pacchi, nonché il servizio take-away per prenotare la cena serale. 

All´inaugurazione erano presenti il presidente di Crédit Agricole Italia Ariberto Fassati, il senior country officer di Crédit Agricole Italia Giampiero Maioli e il presidente della Regione Emilia-Romagna, Stefano Bonaccini.

 

 

Crédit Agricole, conosciuta come la Banque Verte, pone la responsabilità sociale e ambientale al centro della propria identità, emette infatti green bond e finanzia le energie rinnovabili con oltre 100 miliardi di euro per impieghi verdi. Crédit Agricole è presente in Italia con 14mila collaboratori e quasi 4 milioni di clienti per circa 64 miliardi di finanziamento all’economia. Il Gruppo è presente sul territorio nazionale con circa 1.100 punti vendita in 11 regioni ed è il settimo player bancario per masse amministrate, con circa 10.000 dipendenti e oltre 2 milioni di clienti (nella foto, Giampiero Maioli, senior country officer di Crédit Agricole Italia).

 

 

 

 



Commenti



Nessun commento presente.


PAGINA: