INGEGNERI DELLA RESILIENZA

05/11/2019

INGEGNERI DELLA RESILIENZA
The Big U, il progetto di resilienza che un team internazionale sta sviluppando per difendere Manhattan dalle inondazioni

The Big U, il grande progetto urbano promosso da Rebuild by Design dopo l’uragano Sandy per difendere Manhattan dalle inondazioni, caratterizza lo stand di Arcadis a Ecomondo, l’evento dedicato all’ambiente e all’economia circolare che si apre oggi a Rimini.

Arcadis partecipa infatti al team di progettazione guidato da Big – Bjarke Ingels Group e che comprende anche lo studio olandese One Architecture & Urbanism.

Nelle quattro giornate di Ecomondo viene inoltre presentato il programma “Arcadis City of 2030 Accelerator” sviluppato in collaborazione con Techstars con l’obiettivo di valorizzare start-up basate su software innovativi finalizzati a migliorare la qualità della vita delle città in tutti i settori: mobilità, resilienza, risorse (energia, acqua, cibo e aria), sviluppo e rigenerazione urbana. 

In merito al tema della resilienza delle città Arcadis, grazie ad un approccio integrato, fornisce una comprensione approfondita dei rischi cui le città e i sui abitanti sono sempre più sottoposti, consentendo ai propri clienti di identificare e dare la priorità agli investimenti necessari ai fini di aumentare la resilienza dei centri urbani, massimizzarne i benefici e salvaguardare le risorse critiche.

Massimiliano Pulice, amministratore delegato di Arcadis Italia illustra le modalità con le quali la società può supportare investitori e Pubblica Amministrazione in progetti di rigenerazione urbana: «L’integrazione del know-how delle diverse divisioni di business permette ad Arcadis di assumere un punto di vista privilegiato dove i diversi elementi concorrenti ai processi decisionali sono messi a fattore comune e congiuntamente analizzati al fine di elaborare per gli stakeholders, siano essi pubblici o privati, proposte condivise e sostenibili».

 

ARCADIS

 

Arcadis NV, multinazionale olandese di ingegneria, con più di 125 anni di storia è attiva nell´​ambito della consulenza, della progettazione, dell´​ingegneria e del project management.

Con oltre 27.000 dipendenti e piùdi 400 uffici, attiva in 70 paesi, Arcadis si colloca al terzo posto tra le società di ingegneria a livello mondiale, con un fatturato annuo di oltre 3 miliardi di euro e una posizione di leadership nelle attività di consulenza ambientale e strategica.

Arcadis opera in Italia attraverso la propria controllata Arcadis Italia Srl, con oltre 170 dipendenti, due uffici, nelle sedi di Roma e di Milano, e un fatturato di circa 29 milioni di euro, nelle seguenti linee di business: Water, Environment, Infrastructure, Buildings.

Nel settore Environment Arcadis detiene una posizione di leadership nelle bonifiche, in veste sia di consulente sia di esecutore, operando secondo principi di sostenibilità ed economia circolare. 

Arcadis è in grado di supportare i propri clienti durante l’intero ciclo di vita di un asset fondiario o immobiliare: dallo studio di fattibilità alla progettazione e pianificazione di sviluppo, riconversione, gestione e manutenzione, sia in ambito greenfield che brownfield, secondo i più evoluti princìpi dell’innovazione digitale.



Commenti



Nessun commento presente.


PAGINA: