INU A CONGRESSO A RIVA DEL GARDA

28/03/2019

INU A CONGRESSO A RIVA DEL GARDA
Silvia Viviani alla conferenza stampa di presentazione del Congresso Inu di Riva del Garda del 5 aprile prossimo

Sarà il Patto per l´urbanistica italiana il focus del 30° congresso dell´Istituto nazionale di urbanistica, che si svolgerà al centro congressi di Riva del Garda il prossimo 5 aprile. Nella stessa sede, dal 3 al 6 aprile, si terrà (è la prima volta che i due eventi si svolgeranno congiuntamente) la settima Rassegna Urbanistica Nazionale, con una mostra di 250 pannelli che metterà al centro del confronto i progetti, i piani, le innovazioni nel governo del territorio.

«Abbiamo scelto il Trentino e abbiamo scelto la montagna - ha affermato la presidente dell´Inu, Silvia Viviani, in occasione della conferenza stampa di presentazione - in quanto simbolo dell´esigenza di ricominciare a programmare, pianificare e conoscere a fondo il nostro Paese».

Quattro gli asset dell’appuntamento nazionale: l´Italia fragile, l´Italia che si rigenera, l´Italia policentrica, l´Italia delle reti; temi attorno ai quali i rappresentanti degli enti che partecipano alla mostra si confronteranno.

La presidente ha anche ricordato alcuni degli argomenti attorno a cui ruoteranno i seminari, tra questi la sostenibilità, le nuove centralità, le città e il turismo, le reti per la mobilità dolce, il paesaggio, la tutela, la valorizzazione, la mobilità urbana, i rischi e le fragilità ambientali, le città metropolitane, i progetti per la città storica e la partecipazione.

Il 5 aprile sarà giornata del congresso dell’Inu, intitolato Governare la frammentazione

«Sarà un congresso aperto alle istituzioni - ha sostenuto Viviani - con oltre 20 relatori provenienti dai diversi mondi con i quali l´urbanistica ha il compito di dialogare. Soggetti ai quali abbiamo chiesto di lavorare assieme per un patto per l´urbanistica italiana, perché la pianificazione è un´esigenza di tutti».

Un momento della conferenza stampa di presentazione del Congresso Inu. Da sinistra, Susanna Serafini, presidente dell´Ordine degli architetti di Trento, Mario Tonina, assessore all´Urbanistica della Provincia autonoma di Trento, Silvia Viviani e Maurizio Tomazzoni, presidente Inu del Trentino


Commenti



Nessun commento presente.


PAGINA: