ITALIAN AEC INDUSTRY: IL REPORT 2018

17/11/2018

ITALIAN AEC INDUSTRY: IL REPORT 2018
Maire Tecnimont, impianto di polipropilene in Siberia

L’edizione 2018 (l’ottava) del Report on the Italian Construction, Architecture and Engineering Industry sarà presentata e discussa in un ampio incontro-dibattito martedì 4 dicembre nell’auditorium di Maire Tecnimont presso il Garibaldi Complex a Milano.

Il rapporto, distribuito con Edilizia e Territorio del Sole-24 Ore fornisce i dati e le informazioni più aggiornate sull’insieme dell’offerta di progetto (architettura/design, ingegneria e costruzione) esaminando il top dell’imprenditoria. 

Il report è curato dal professor Aldo Norsa (già Università Iuav di Venezia) con la collaborazione del dottor Stefano Vecchiarino (Guamari). 

Questi i contenuti (124 pagine):

  • Il ruolo del “sistema Paese” con specifico riferimento al made in Italy nelle costruzioni e nella progettazione
  • Il posizionamento dei principali players, come sviluppano attività all’estero sia creando filiali sia acquistando realtà locali affermandosi anche nei Paesi più ricchi. Con corredo di una classifica europea compilata ad hoc
  • L’offerta di servizi di ingegneria e architettura (e il gap competitivo specifico al settore) esaminata attraverso le annuali classifiche pubblicate a livello internazionale
  • I principali dati economici e finanziari delle top 100 imprese di costruzioni italiane, 150 società di ingegneria, 150 società di architettura (e/o design), comparati tra 2017 e 2016 completati da commenti, trends e proiezioni 
  • Le strategie aziendali, le scelte di delocalizzazione, le iniziative di crescita esterna, l’esportazione in alternativa all’estero su estero
  • The Top of the Industry e il Who is Who: classifiche e indirizzi delle maggiori 400 società in cui si articola l’offerta di progetto e delle maggiori 5 di validazione e controllo tecnico, redatte sulla base di dati di bilancio reperibili nel Registro Imprese e/o forniti dalle aziende, analizzati dalla società Guamari.

Il 4 dicembre, dopo i saluti di Pierroberto Folgiero (Maire Tecnimont), Regina De Albertis (Ance) e Gabriele Scicolone (Oice), porteranno testimonianze imprenditoriali sul mercato della progettazione e sulle strategie dell’offerta: Alfredo Ingletti (3Ti Progetti), Patrizia Vianello (Ambiente), Branko Zrnić (ATIproject), Raffaele De Bettin (Dba Group), Giuseppe Dibari (Deerns Italia), Sandro Favero (F&M Ingegneria), Michele Carrano (H&A Associati), Jacopo Palermo (Impresa Percassi), Paolo Orsini (Ird Engineering), Carlo Beltrami (Lombardi Ingegneria), Alessandro Adamo (Lombardini22/Degw), Giorgio Finotti (Manens-Tifs), Daniela Franzosi (Mpartner), Stefano Susani (Net Engineering), Giulio De Carli (One Works), Francesca Federzoni (Politecnica) Laura Rusconi Clerici (Tekne), Emanuela Valle (Valle 3.0).




Commenti



Nessun commento presente.


PAGINA: