KUWAIT / COLTIVARE IL DESERTO

28/07/2014

KUWAIT / COLTIVARE IL DESERTO
Render dell´interno

La sfida tecnologica e culturale di un paese dalle condizioni ambientali e climatiche estreme per garantire acqua dolce, agricoltura, energia.

Deserto, sole, mare e, dalla loro combinazione, l’acqua, fonte di vita. Le caratteristiche del territorio kuwaitiano diventano la chiave d’ispirazione per il concept architettonico dello studio Italo Rota. Il percorso espositivo si articola in tre tappe attraverso la storia, la natura e lo sviluppo del Paese: dalla presentazione del territorio e delle condizioni climatiche del Kuwait alle ricerche tecnologiche, alle tecniche agroalimentari e all’utilizzo di fonti energetiche rinnovabili e infine, all’incontro con le espressioni della cultura nazionale.

L’ingresso è caratterizzato da strutture mobili ispirate alle velature del sambuco o dhow, la tradizionale imbarcazione a vela triangolare in uso nell’area del Golfo Arabico e a protezione delle serre e dei sistemi agricoli idroponici del Paese. Da qui si accede a un ambiente sensoriale che riproduce l’habitat desertico e l’effetto dei monsoni che solo una volta l’anno rende fertile il territorio arido. Segue un percorso multimediale che illustra le tecniche e i progressi per la desalinizzazione e la purificazione dell’acqua - nel 1953 il Kuwait realizzò il primo impianto al mondo di desalinizzazione. Infine, un grande spazio dedicato alla ristorazione dove saranno serviti cibi prodotti con coltura idroponica, impiegata da tempo in Kuwait con sistemi all’avanguardia e su vasta scala per ovviare alla scarsità dei terreni coltivabili. Le stesse colture idroponiche rivestiranno anche l’involucro esterno del padiglione, interamente riciclabile nei suoi materiali di base.

Tema La sfida della natura
Committente Stato del Kuwait
General contractor Nüssli Italia
Architettura e design Studio Italo Rota
Progettazione impiantistica e strutturale Studio Progetto CMR
Tecnologia multimediale e illuminazione Nussli Multimedia - CWS
Coltura idroponica Archiverde
Superficie dell’area 2.790 mq
Area edificata 1.423 mq
Facciata interna con piante idroponiche 1.100 mq

  

 


Commenti



Nessun commento presente.


PAGINA: