L´immagine decodificata

19/07/2012

L´immagine decodificata
Informazione alternativa, 1973

Inaugura a Torino una mostra su Ugo La Pietra, tra i primi negli anni Sessanta a usare la fotografia come mezzo privilegiato per operazioni artistiche. Con le sue ricerche ha attraversato, a partire dagli anni ’50, diverse correnti artistiche: “arte segnica”, “arte concettuale”, “arte ambientale”, “arte nel sociale”, “narrative art”, “cinema d’artista”, “nuova scrittura”, “extra media”, “neo-eclettismo”, architettura e design radicale. Sue opere sono esposte in permanenza nelle collezioni del MoMa di New York, Centre Pompidou di Parigi, FRAC di Orleans, Museo di Saint Etienne, Universalmuseum Johanneum di Graz, Museo della Ceramica di Faenza oltre che in numerose altre collezioni pubbliche e private internazionali. Il suo lavoro è un’attenta esplorazione delle contraddizioni del vivere e dell’abitare che si esplica in immagini, spesso composte e integrate da scritte e interventi manuali. Immagini che, a partire dall’ambiente urbano, degradato e alienante, modificano il punto di vista, la percezione e il modo in cui viviamo, per fare emergere bellezza, possibilità di cambiamento, felicità.

La mostra L´immagine decodificata è a cura di Giorgio Mafferi + L’Arengario presso Sonia Rosso, via Giulia di Barolo 11/h - 10124 Torino.

inaugurazione 9 ottobre 2012  alle 18:00. L’esposizione proseguirà con visita su appuntamento dal 10 ottobre al 2 novembre 2012.

info@giorgiomaffei.it - 335 702 6472 - 011 889 234 - staff@arengario.it - 349 353 6121 - 030 2522472

 

Ad ognuno la propria realtà, 1974



Commenti



Nessun commento presente.


PAGINA: