LA CASA DI DOMANI, UN CONCORSO DI IDEE

09/11/2016

LA CASA DI DOMANI, UN CONCORSO DI IDEE

La casa di domani è il concorso di idee che Leroy Merlin rivolge ogni anno a studenti di architettura, ingegneria e Accademie di design di tutta Italia.

Lanciata ieri, la nuova edizione del concorso, il cui termine ultimo è il 31 maggio 2017 e che prevede un premio di 5.000 euro e uno stage di 6 mesi presso uno studio di architettura – quest’anno lo Studio Varratta di Genova - ha per oggetto la riconversione di un edificio oggi in disuso, la Casetta rossa destinata ad ospitare le famiglie dei bambini ricoverati all’Istituto Gaslini di Genova, all’interno di alcuni degli spazi destinati agli uffici per l’assistenza medica, psicologica, etica e sociale, così che le famiglie dei piccoli malati possano alloggiare in un luogo che facilita la condivisione e l’incontro.

L’edificio, che dovrà unire concretezza a utilità, dovrà essere progettato secondo le quattro tematiche fondamentali emerse dalla ricerca dell’Osservatorio sulla Casa, che Leroy Merlin realizza in collaborazione con Doxa: una casa comoda da vivere, capace di far risparmiare, attenta alla salute, rispettosa dell’ambiente.

Il vincitore verrà selezionato da un comitato scientifico composto da Luca Mercalli (divulgatore scientifico), Maurizio Varratta (architetto), Laura Maggi (giornalista), Giulia Arrigoni (direttore di DIY Magazine), Rossella Sobrero (fondatore e presidente di Koinetica), Silvia Donnarumma (Ph.D. presso Università di Genova), Simone Moltemi (direttore scientifico Lifegate), Enrico Sicignano (Università di Salerno), Guido Argieri (Doxa), Marisa Galbiati (Politecnico di Milano), Gianni Bientinesi (Leroy Merlin Italia) e Fabio Minghetti (architetto Leroy Merlin Italia).

Per informazioni sulle modalità di partecipazione: www.osservatoriosullacasa.it



Commenti



Nessun commento presente.


PAGINA: