LA MARATONA DIGITAL DI MILANO ARCH WEEK

15/05/2020

LA MARATONA DIGITAL DI MILANO ARCH WEEK

Solo online domani, in versione ‘Marathon’, una giornata di lecture e dibattiti in diretta, la quarta edizione della Milano Arch Week. Il collegamento è sulle pagine facebook di Milano Arch Week, Triennale Milano, Politecnico di Milano, Fondazione Giangiacomo Feltrinelli e sul canale YouTube di Triennale Milano.

Un secondo appuntamento, con modalità ancora da definire, è poi in programma a settembre.

Si comincia alle 11.00 con un videomessaggio di saluto del Sindaco di Milano Giuseppe Sala, e fino alle 12.30 l´Urban Center presenterà una discussione aperta tra il Comune di Milano e i tredici gruppi selezionati dal bando Urban Factor

Il confronto partirà dalla strategia di adattamento Milano 2020, che verrà presentata al pubblico per la prima volta e sarà illustrata dall’Assessore a Urbanistica, Agricoltura e Verde del Comune di Milano Pierfrancesco Maran in dialogo con il Presidente di Triennale Milano Stefano Boeri, con Lorenza Baroncelli nel ruolo di moderatrice.

Nel corso di questo primo appuntamento i gruppi selezionati dal bando Urban Factor presenteranno agli assessori comunali di riferimento le proprie domande, evidenziando il contributo che possono offrire rispetto alle sfide che Milano dovrà affrontare nel medio-lungo periodo.

Dalle 15.00 alle 19.00 la Milano Arch Week Marathon (in lingua inglese) coinvolgerà alcuni dei grandi architetti internazionali che hanno lavorato a Milano: Petra Blaisse (Parco Biblioteca degli Alberi); Peter Eisenman (Residenze Carlo Erba); Bjarke Ingels (la porta di CityLife, attualmente in corso di progettazione); Patrik Schumacher – Zaha Hadid Architects (City Life); Kazuyo Sejima – SANAA (Campus Bocconi).

Ognuno di loro proporrà spunti e riflessioni per immaginare e progettare la Milano del futuro.

Chiuderà la maratona una conversazione fra Stefano Boeri e Rem Koolhaas dal titolo Milan and Dispersion.

Inoltre, una serie di interventi – coordinati da Ilaria Valente, preside della Scuola di Architettura Urbanistica Ingegneria delle costruzioni – riguarderanno la Milano della ricostruzione del dopoguerra e vedranno coinvolti docenti del Politecnico di Milano.

Arricchirà la maratona il racconto fotografico di Milano durante il lockdown Missing piece, a cura di Giovanni Hänninen.

All’interno della maratona Fondazione Giangiacomo Feltrinelli ospiterà quattro interventi che anticipano l’appuntamento di settembre di About a City: A Human Place, voci di alcuni dei citymakers che partecipano alla trasformazione di Milano con progetti ideati a ridosso delle urgenze e dei desideri delle persone, introdotte da Massimiliano Tarantino, direttore della Fondazione.

Milano Arch Week Marathon sarà visibile sui seguenti canali facebook e youtube:

@milanoarchweek,@triennalemilanowww.youtube.com/user/TriennaleVideo@polimi@fondazionefeltrinelli

Il programma dettagliato sul sito di Milano Arch Week

 

Milano Arch Week è curato e prodotto da Triennale Milano, Politecnico di Milano, Comune di Milano, in collaborazione con Fondazione Giangiacomo Feltrinelli. Direttore artistico Stefano Boeri.

La manifestazione, parte del palinsesto di YesMilano, è promossa dal Comune di Milano, dal Politecnico di Milano e da Triennale Milano, in collaborazione con la Fondazione Giangiacomo Feltrinelli.



Commenti



Nessun commento presente.


PAGINA: