La mobilità urbana nel futuro

27/03/2012

La mobilità urbana nel futuro

Per la seconda edizione dell’Audi Urban Future Award, sei studi di architettura di fama internazionale si confronteranno con sei aree metropolitane: Boston/Washington, Istanbul, Mumbai, Pearl River Delta, San Paolo e Tokyo. Utilizzando queste zone urbane come base di partenza, gli studi partecipanti creeranno, per le singole regioni esaminate, soluzioni personalizzate di futura mobilità urbana.

Per l’edizione 2012, Audi ha coinvolto sei studi di architettura di fama mondiale, che si sono distinti per la loro conoscenza nel campo dello sviluppo urbano e pianificazione delle infrastrutture nelle metropoli: CRIT (Mumbai), Höweler & Yoon Architecture (Boston/Washington), Junya Ishigami + Associates (Tokyo), NODE Architecture & Urbanism (Pearl River Delta), Superpool (Istanbul) e Urban-Think Tank (San Paolo). Il progetto vincente servirà da base per un dettagliato dossier della città su demografia, infrastrutture e risorse. 

La premiazione del progetto più innovativo avverrà in ottobre a Istanbul. 

L’idea di Jürgen Mayer H., vincitore del primo Award nel 2010, ha già influenzato lo sviluppo tecnico per quanto riguarda la guida pilotata, prefigurando una completa interconnessione delle città: tutte le auto comunicano fra loro e con la realtà circostante - persone, infrastrutture ed edifici.



Commenti



Nessun commento presente.


PAGINA: