LA NUOVA ILLUMINAZIONE DEL DUOMO DI MILANO

13/12/2018

LA NUOVA ILLUMINAZIONE DEL DUOMO DI MILANO
foto © Moriz Hillebrand, Zurigo

L’appuntamento è per il 20 dicembre: alle 18:45, prima del tradizionale Concerto di Natale nella Cattedrale si accenderanno i 574 nuovi proiettori Led Lightscan e Gecko di Erco che illumineranno dall’esterno il Duomo di Milano.

L’annuncio è stato dato questa mattina da Fedele Confalonieri, presidente della Veneranda Fabbrica, nel corso di una conferenza stampa a cui hanno partecipato anche l’a.d. di A2A – che ha realizzato l’intervento – Valerio Camerano, l’ingegner Pietro Palladino, autore del progetto con il suo studio di lighting design Ferrara-Palladino, e l’amministratore delegato di Erco Andrea Nava.

foto © Moriz Hillebrand, Zurigo

 

Molti gli aspetti presi in considerazione per lo sviluppo di un sobrio progetto di illuminazione che darà rilievo plastico alla cattedrale valorizzando al contempo, grazie alla cura dedicata alla scala cromatica delle sorgenti, le sfumature bianche, grigie e rosate del famoso marmo di Candoglia che la riveste. 

Realizzati ad hoc attraverso una stretta collaborazione tra Palladino e Erco, i nuovi proiettori, che in parte sostituiranno i precedenti e in parte, collocati sugli edifici circostanti, si aggiungeranno, sono di potenza inferiore, per evitare fenomeni di abbagliamento che appiattirebbero l’involucro e le guglie. Nell’uso della luce infatti, con la metafora usata stamane da Pietro Palladino, le ombre svolgono le medesima fondamentale funzione che nella musica svolgono le pause.

foto © Moriz Hillebrand, Zurigo

 

In particolare, 56 proiettori Erco equipaggiati con sistemi ottici di distribuzione brevettati molto stretti da 6° ciascuno illumineranno i dettagli neogotici e classici della facciata principale

La ridotta potenza comporta anche un risparmio del 35% rispetto al precedente sistema, installato nel 2000 da Aem, sempre su progetto dello studio Ferrara-Palladino.

L’investimento dell’opera ammonta a un milione di euro, sostenuto dalla Veneranda fabbrica e dal Comune di Milano, presente stamattina in conferenza con l’assessore alla mobilità e all’ambiente Marco Granelli.

   
 

trailer

 

Erco

 

Fondata nel 1934 a Lüdenscheid da Arnold Reininghaus, Erco opera a livello globale in 55 paesi tramite un network di oltre mille dipendenti e più di 40 tra showroom e uffici e dal 2015 produce esclusivamente corpi illuminanti con tecnologia Led. 

Erco sviluppa, progetta e produce integralmente in Germania tutti gli strumenti di illuminazione, focalizzando l´attenzione sulle performance dei sistemi ottici (brevettati), sull’elettronica, sul design, sulla qualità costruttiva e la durata nel tempo. 

Dalla collaborazione con i più importanti studi di architettura nel mondo sono nati progetti importanti in diversi ambiti applicativi. 

Oltre agli interni e ora anche agli esterni del Duomo di Milano, in Italia Erco ha illuminato la Pinacoteca di Brera e la Fondazione Prada a Milano, la Galleria degli Uffizi e il Museo del Duomo a Firenze, i Fori Imperiali e la Galleria Nazionale di Arte Moderna a Roma, le OGR e la Galleria Sabauda a Torino, Palazzo Fortuny e Punta della Dogana a Venezia, l´Accademia Carrara, Santa Maria Maggiore e l´Orio Center a Bergamo.



Commenti



Nessun commento presente.


PAGINA: