LE BARACCHE DI MICHELE DE LUCCHI

04/03/2015

LE BARACCHE DI MICHELE DE LUCCHI
Michele De Lucchi, studi per Baracche, matita su carta, 2014

Martedì 10 marzo alle ore 18:30 presso la galleria Antonia Jannone | Disegni di Architettura a Milano inaugura la mostra Michele De Lucchi. Baracche e Baracchette: venti sculture in legno di noce e disegni realizzati nel corso del 2014 che appaiono come composizioni approssimative, ricche di dettagli studiati con cura nella combinazione dei materiali e nella scelta cromatica e che si rivelano infine come una metafora della nostra condizione umana. Più ci si avvicina più ricco diventa l´insieme, più intelligente la soluzione costruttiva.

 

Baracca 4, 2014, noce, lavorazioni varie e burattatura, 42x28,5 cm, h.28,5 cm, frmata e numerata dall’autore (foto © Michele De Lucchi) 

 

Come afferma l´architetto De Lucchi, Le mie baracche e baracchette sono fatte di legno. Tanti pezzetti di legno incollati insieme con pazienza. È la colla la pazienza. Senza, le baracche non diventano baracche. Hanno i tetti piccoli piccoli o grandi grandi. Non ci sono vie di mezzo perché non esiste convenzionalità e regola compositiva. Le proporzioni sono casuali ma mai fuori luogo. Difficile riconoscere porte e finestre che del resto non sono necessarie a priori. In una vera baracca possono essere aperte o chiuse in ogni momento e in ogni posizione. Nulla è definitivo. Nulla è immutabile. Nulla è eterno. Le baracche siamo noi.


 

Michele De Lucchi nel laboratorio del Chioso (foto ©Jochen Strüngmann)


MICHELE DE LUCCHI. BARACCHE E BARACCHETTE
10 marzo | 4 aprile 2015
corso Garibaldi 125, Milano
ingresso libero
da martedì a sabato 15.30 - 19.30, mattina su appuntamento
info@antoniajannone.it - T 02 29002930
Catalogo disponibile in galleria 

 

 

Michele De Lucchi, Studi per Baracche, matita su carta, 2014 

Baracca 6, 2014, noce, lavorazioni varie e burattatura, 37x24 cm, h. 25 cm, firmata e numerata dall’autore (foto ©Michele De Lucchi)



 



Commenti



Nessun commento presente.


PAGINA: