LE MANIGLIE DI HADID, OMA E WANDERS

19/02/2016

LE MANIGLIE DI HADID, OMA E WANDERS
Maniglia Open di OMA/Rem Koolhaas

Olivari, la storica (1911) azienda italiana di maniglie, presenta tre nuove interpretazioni realizzate da Zaha Hadid, OMA/Rem Koolhaas e Marcel Wanders: Chevron, Open e Crystal. Nate da differenti atti creativi, le maniglie presentano un tratto unico e originale.

Chevron di Zaha Hadid, omaggio al suo primo progetto residenziale a New York, è una maniglia dalla forma vigorosa e scultorea accentuata da curve morbide che migliorano l’ergonomica relazione tra la mano e l’oggetto, ottimizzandola attraverso una serie di intagli. Chevron è realizzata in ottone nelle finiture cromo, cromo satinato e superantracite satinato.

La maniglia Chevron disegnata da Zaha Hadid foto©Sauro Sorana e Alessandro di Giugno

 

La maniglia Open è il processo di scomposizione dell’oggetto negli elementi primari del mozzo e della leva effettuata da OMA/Rem Koolhaas. Questa separazione modulare ha come risultato due elementi indipendenti che, unendosi meccanicamente, generano molteplici combinazioni di metalli e finiture. La semplicità formale dell’impugnatura di Open esalta le qualità del metallo. È realizzata in ottone nelle finiture cromo, cromo satinato, superinox satinato e superantracite satinato.

La maniglia Open di OMA&Rem Koolhaas foto©Sauro Sorana e Bruno Pulici

 

Crystal, sintesi della storia e dell’abilità artigiana di Olivari, è la maniglia-gioiello disegnata da Marcel Wanders composta da una parte in ottone e una frontale in cristallo che consente di intravederne il decoro riflesso sull’ottone. La collezione Crystal è disponibile nelle finiture cromo, superoro e superantracite satinato e nelle tre tipologie di cristallo Gem, Royal e Diamond.

La maniglia Crystal disegnata da Marcel Wanders foto©Sauro Sorana e BHMSTUDIO


Commenti



Nessun commento presente.


PAGINA: 1 -