LEED FOR HOMES SU PALAZZO NOVECENTO

11/04/2018

LEED FOR HOMES SU PALAZZO NOVECENTO
Vista dall´alto di Palazzo Novecento a Torino

Leed for Homes è il protocollo di sostenibilità che si applica agli edifici residenziali monofomiliari o plurifamiliari. A tutt´oggi è uno strumento ancora molto poco utilizzato sia in Europa sia nel nostro Paese.

In Italia, il primo edificio che verrà certificato Leed v4 for Homes sarà Palazzo Novecento a Torino, un edificio di stile razionalista realizzato dagli architetti Gino Levi Montalcini e Giuseppe Pagano.

L’obiettivo del progetto, promosso dal Gruppo Ipi e dalla società di servizi immobiliari Agire,è aggiornare le funzioni di uno dei capolavori dell’architettura del Novecento e allo stesso tempo salvaguardarne la bellezza.

Sarà Macro Design Studio, società del Progetto Manifattura, l´incubatore di Trentino Sviluppo, a gestire la procedura di certificazione. La società di Rovereto è una delle poche (se non l´unica) società italiana che dispone di una figura professionale denominata green rater (a differenza di altri protocolli, Leed v4 for Homes richiede la presenza sul campo di una figura abilitata a svolgere le verifiche).

L’edificio di Torino è composto di 47 appartamenti di diverse metrature ed è stato registrato, secondo il Rating system Leed per gli edifici residenziali, Leed for Homes Multifamily Midrise con l’obiettivo di raggiungere la certificazione Leed Gold.

In tutta Europa, il protocollo di sostenibilità Leed è stato impiegato negli edifici commerciali e nei grandi progetti architettonici, mentre ancora pochi sono i progetti residenziali che hanno adottato questo sistema di certificazione. Per promuoverla a livello europeo, Macro Design Studio ha sviluppato Gren, il Green rater european network, un’iniziativa europea volontaria per incoraggiare l’adozione di Leed for Homes.

Macro Design Studio è partner di Usgbc (United States green building council), Ilfi (Internatonal living future institute) e Ggba (German green building association).



Commenti



Nessun commento presente.


PAGINA: