LO ZAFFIRO DI LIBESKIND A BERLINO

12/09/2017

LO ZAFFIRO DI LIBESKIND A BERLINO
Il complesso residenziale Sapphire di Berlino; è il primo progetto residenziale di Daniel Libeskind nella capitale tedesca (foto courtesy Casalgrande Padana)

Sapphire a Berlino è il primo progetto residenziale di Daniel Libeskind nella capitale tedesca. Si tratta di 73 alloggi di varia dimensione che sorgono in Chausseestrasse 43 nel quartiere Mitte, nella zona centrale della città, su un´area di circa 10mila metri quadrati.

L´edificio pluripiano – che sorge su un´ex area industriale che ospitava una fabbrica di materiali ferrosi, la Wulffersche – oltre alla residenza comprende una serie di negozi al piano terra, un parcheggio sotterraneo e uno spazio pubblico all´aperto.

La complessa volumetria dello Zaffiro è rivestita di lastre ceramiche progettate da Libeskind in collaborazione con Casalgrande Padana. L´edificio ospita 73 alloggi di varia dimensione che sorgono in Chausseestrasse 43 nel quartiere Mitte, nella zona centrale della città (foto courtesy Casalgrande Padana)

 

Grandi finestre asimmetriche massimizzano l´ingresso della luce naturale, offrendo luminosità e spazio agli ambienti. Pregevole l´attico realizzato in sommità dell´edificio, con un soggiorno a doppia altezza che si affaccia sulla città.

Il rivestimento della facciata ventilata consiste in lastre tridimensionali di grès porcellanato: si tratta di componenti tecnologicamente evoluti, autopulenti e di purificazione dell´aria grazie a uno speciale trattamento in grado di abbattere gli inquinanti e a decomporre lo sporco che si deposita sulla superficie del rivestimento (foto courtesy Casalgrande Padana)

 

La complessa volumetria dell´edificio, liberata dalla coordinate cartesiane e dalle perpendicolari di gravità, è stata rivestita di lastre ceramiche tridimensionali progettate da Libeskind in collaborazione con Casalgrande Padana. Si tratta di un grès porcellanato tecnologicamente evoluto, autopulente e con funzioni di purificazione dell´aria grazie a uno speciale trattamento in grado di abbattere gli inquinanti e a decomporre lo sporco che si deposita sulla superficie.

Lo Zaffiro è stata realizzato all´interno di un´area industriale dismessa: oltre alla residenza, contiene una serie di negozi al piano terra, un parcheggio sotterraneo e uno spazio pubblico all´aperto (foto courtesy Casalgrande Padana)

 

Delle 3.600 lastre ceramiche di grés porcellanato con pattern tridimensionale Fractile Bios Self-Cleaning fornite da Casalgrande Padana solo 500 sono in formati standard mentre le altrevsono stae ricavate su misura sia mediante tagli lineari sia a idrogetto in base ai disegni esecutivi di progetto.

Il
Il rivestimento, che poggia su una facciata ventilata, si compone di 3.600 lastre ceramiche in grés porcellanato. con pattern tridimensionale (foto courtesy Casalgrande Padana)

 

L´edificio, simile a una pietra dura e sfaccettata, sembra emergere dalla terra. Il colore del rivestimento ceramico dell´involucro rammenta il blu-azzurrino dello zaffiro.

Il progetto ha prestato particolare cura al comfort, all´efficienza energetica, all´isolamento acustico, all´accessibilità e alla scelta dei materiali e delle finiture, come, ad esempio, le cucine integrate o freestanding appositamente disegnate, ai bagni con lighting design personalizzato e rivestimenti in grès porcellanato (firmate dallo stesso Libeskind), al sistema di riscaldamento a pavimento, ai parquet in legno massello.



Commenti



Nessun commento presente.


PAGINA: