MARMOMAC 2020, TIME IS STONE

10/12/2019

MARMOMAC 2020, TIME IS STONE
Ill Padiglione 1 di Marmomac 2019 (foto Digitalmovie)

Sarà il tempo a riempire lo spazio di The Italian Stone Theatre, il padiglione di Marmomac dedicato all´eccellenza litica italiana. Riflettendo sul valore simbolico e intrinseco di questo elemento, il tema scelto per l’edizione 2020 (Verona, 30 settembre - 3 ottobre) è infatti Time is Stone, filo conduttore delle mostre che saranno allestite sotto la direzione dei curatori Raffaello Galiotto, Vincenzo Pavan, Giorgio Canale e Paolo Criveller.

Dopo l’acqua nel 2018 e la natura nel 2019, il tempo rappresenta una naturale estensione dei temi che hanno caratterizzato il Padiglione 1 negli ultimi anni.

Da sempre al centro della speculazione filosofica e intellettuale, il tempo è un aspetto immateriale che si trasfigura nella pietra, che al contrario è pura materia.

Il tempo diventa così qualcosa di fisico e reale, esteriorizzato, quasi tangibile come è appunto la pietra, elemento concreto per eccellenza.

Il nuovo Padiglione 1 è stato presentato ieri alle aziende veronesi la scorsa settimana. Alla presenza di Elena Amadini, exhibition manager Area Stone & Design di Veronafiere, i curatori hanno infatti illustrato il tema generale e successivamente hanno presentato le mostre, come sempre realizzate da aziende italiane della pietra, dei macchinari e della tecnologia, in collaborazione con architetti, designer e brand extra-settore (oggi invece è stata fatta la presentazione alle aziende del distretto di Carrara, in occasione di un incontro che si è svolto a Palazzo Binelli a Carrara).

Interno del Padiglione 1 di Marmomac dello scorso anno (foto Digitalmovie).

 

Accanto alla tradizionale mostra di architettura, si rinnova l’appuntamento con Percorsi d’Arte – artisti che lavorano la pietra con l’ausilio delle macchine – e Brand & Stone 3.0 – marchi di arredo-design che collaborano con aziende per realizzare prodotti in marmo e pietra da inserire nelle proprie collezioni.

Sono previste due nuove mostre, una delle quali riproporrà giovani designer impegnati a confrontarsi con marmo e macchinari per la produzione di oggetti oppure di opere litiche.



Commenti



Nessun commento presente.


PAGINA: