METODO G124 PER BATTIPAGLIA

23/01/2015

METODO G124 PER BATTIPAGLIA

Incaricato dal comune di Battipaglia (SA) di redigere le linee guida e di indirizzo strategico per la politica di piano della città, l’architetto Massimo Alvisi (Alvisi Kirimoto and Partners) ha deciso di adottare il metodo e i principi proposti da Renzo Piano con il progetto G124 per il riscatto e la valorizzazione delle periferie, di cui Alvisi è uno dei tutor. 

Del gruppo che lavorerà intorno alle linee guida per Battipaglia fanno parte molti dei giovani architetti che erano stati selezionati per il primo anno di attività di G124 e che nel frattempo hanno dato vita a un team di progetto autonomo denominato INSITI. Si tratta di Roberta Pastore, Eloisa Susanna, Federica Ravazzi, Roberto Corbia, Francesco Lorenzi.

Il team di lavoro per la redazione delle linee guida per il nuovo Piano Urbanistico Comunale di Battipaglia. Al centro, Gerlando Iorio e Massimo Alvisi

Massimo Alvisi ha alle spalle numerose opere che hanno avuto per oggetto d´indagine alcune grandi città italiane e numerosi centri minori, aree periferiche alle quali, con sensibilità e ingegno, Alvisi ha applicato con successo la sua esperienza.

Completano il gruppo di lavoro per Battipaglia l’urbanista Umberto Bloise, il sociologo Carlo Colloca e l´esperto di governance Christian Iaione. 



Commenti



Nessun commento presente.


PAGINA: