MILANO PRIME, IL VIP TERMINAL DI MALPENSA

26/07/2019

MILANO PRIME, IL VIP TERMINAL DI MALPENSA

Se da domani l’aeroporto di Milano Linate chiude per tre mesi, da ieri quello di Malpensa dispone del nuovo terminal di business & general aviation MilanoPrime: una struttura poliedrica di 1.400 mq, situata tra il Terminal 1 e il Terminal 2, che ha in dotazione un piazzale di 50.000 mq e un hangar di 5.000 mq per le manovre e il ricovero dei jet privati che si serviranno dello scalo.

Inaugurato ufficialmente pochi giorni fa dal presidente di SEA Armando Brunini, da Patrizia Savi, presidente dio SEA Prime e dall’amministratore delegato di SEA Prime Chiara Dorigotti, il nuovo terminal, progettato da One Works e realizzato dall’impresa edile DiVincenzo, è pronto ad accogliere i 50 voli privati previsti ogni giorno in occasione ad esempio della prossima settimana della moda milanese.

Il management di SEA e SEA Prima all´inaugurazione del nuovo terminal MilanoPrime a Malpensa. Da destra Patrizia Savi e Chiara Dorigotti, rispettivamente presidente e amministratore delegato di SEA Prime, e il presidente di SEA Armando Brunini

 

La struttura risponde a una domanda crescente dei viaggiatori First e Business Class che una volta giunti a Milano scelgono servizi aerei o elicotteri privati per raggiungere la destinazione finale.

Lo scalo internazionale di Malpensa non disponeva di un terminal di aviazione generale: la maggior parte dei voli privati convergeva sull’aeroporto di Milano Linate, molto più vicino alla città. Oltre alla contingenza dovuta alla temporanea chiusura per il rifacimento delle piste, il nuovo terminal apre così nuove prospettive di collegamenti rapidi per l’area metropolitana lombarda e piemontese nel settore business & luxury. 

Con un profilo semplice e dinamico su pianta pentagonale, il progetto dà un forte carattere fin dagli esterni all’infrastruttura centrale, cuore del Terminal, riconoscibile da piloti e passeggeri già in fase di atterraggio. 

L´edificio, che si estende su un unico piano, si caratterizza per il volume compatto e dalla forma poliedrica, progettata per riflettere luce naturale: l’entrata principale è rivestita da pannelli colore grigio "madreperla", per offrire un effetto luminoso e quasi specchiante. Il colore scuro del rivestimento esterno lavora invece in forte contrasto con la cornice d’ingresso, esaltando la luce dell’ingresso passeggeri.

 

 

Gli interni sono stati progettati per valorizzare l’offerta di servizi, pensata per offrire ai passeggeri una customer experience di alta qualità, garantendo libertà di movimento e al contempo la migliore assistenza. 

Dalla hall i passeggeri entrano nel checkpoint di sicurezza attraverso una parete di vetro con porte scorrevoli: situato strategicamente al centro dei flussi, le autorità possono monitorare facilmente tutti i movimenti senza creare code e disagi. Da qui si ha accesso anche ai filtri di sicurezza dedicati in arrivo e partenza. 

Lo spazio interno, caratterizzato da grandi vetrate e finiture di pregio, ospita cinque lounge esclusive, personalizzabili dai partner di SEA Prime, che completano servizi riservati (meeting room, limousine service e concierge) pensati per soddisfare le esigenze delle diverse tipologie di viaggiatori, alla ricerca del massimo comfort prima della partenza del proprio volo. 

 

Il nuovo progetto lavora in coerenza con il restyling del 2015, sempre firmato da One Works, del terminal di business aviation Milano Linate Prime.

 

One Works 

 

One Works è una società globale di architettura e ingegneria che opera con un approccio integrato di consulenza e progettazione, nei settori delle infrastrutture di trasporto, del masterplanning e del real estate. Fondata nel 2007, grazie alla ormai più che ventennale storia professionale dei suoi managing partner Giulio De Carli e Leonardo Cavalli, cui di recente si è aggiunto Anwar Mohamed,e alla loro visione internazionale, One Works è cresciuta esponenzialmente mettendo al centro delle proprie collaborazioni multidisciplinari un design di alta qualità. 

One Works conta oggi su un team di 150 professionisti della progettazione che operano in tutto il mondo dalla sede centrale di Milano e dagli uffici operativi di Venezia, Roma, Dubai, Londra e Singapore. 

Tra i lavori in cui lo studio è attualmente impegnato figurano l’importante progetto di ampliamento dell’aeroporto Marco Polo di Venezia, undici delle nuove stazioni metropolitane tra Doha e Riyadh, il Transport Education Center che sorgerà a Doha e il grande outlet The Market a San Marino.



Commenti



Nessun commento presente.


PAGINA: