MOROSO PER L´ARTE CONTEMPORANEA

20/02/2015

MOROSO PER L´ARTE CONTEMPORANEA
Marinella Senatore - The School Of Narrative Dance.Little Chaos #1, 2013

Annunciati i nomi dei dodici finalisti e dei giurati del Moroso Concept per l’arte contemporanea 2015, nato come Premio Moroso nel 2010 da un’idea di Andrea Bruciati con il supporto di Patrizia Moroso per documentare, valorizzare e sostenere gli artisti under 45 indagando le affinità tra design, architettura e arte contemporanea attraverso un progetto concepito appositamente per gli ambienti Moroso.   

I giovani artisti selezionati quest’anno da una giuria composta da Patrizia Moroso, Andrea Bruciati e Marina Abramović sono: Alessandro Agudio, (Milano, 1982); Alis / Filliol (Pinerolo, 1979/Mondovì, 1976); Alice Cattaneo (Milano, 1976); Giulia Cenci (Cortona 1988); Cristian Chironi (Nuoro, 1974); Giulio Delvé (Napoli, 1984); Domenico Mangano (Palermo, 1976), Andrea Nacciarriti (Ostra Vetere, 1976); Andrea Romano (Milano, 1984); Marinella Senatore (Cava dei Tirreni, 1977); Namsal Siedlecki (Greenfield, Mass, USA, 1986); Carlo Gabriele Tribbioli (Roma 1982).

Le dodici proposte saranno presentate in occasione della grande mostra organizzata dal 28 marzo al 24 maggio 2015 presso Villa Manin di Passariano (Udine). Una seconda giuria individuerà tra i finalisti i tre vincitori che avranno la possibilità di realizzare il proprio progetto site specific presso gli showroom Moroso di New York, Londra e Milano a partire dal 2016.

 

Alice Cattaneo - Untitled, 2013

La giuria di questa quarta edizione è composta da Patricia Urquiola e Daniel Libeskind, da Carlo Bach, art director Illy, Gianluigi Ricuperati, direttore creativo Domus Academy, Anna Mattirolo, direttrice MAXXI Arte. L’esposizione sarà accompagnata da una pubblicazione con una presentazione dei 36 artisti selezionati e 12 schede dedicate ai finalisti, in un ricco apparato iconografico e bio-bibliografico coordinato dalla curatrice Eva Comuzzi.

La passione di Moroso per l’arte contemporanea è divenuta ormai un marchio di fabbrica del brand, che da anni collabora con le più prestigiose istituzioni culturali al mondo, come il MoMA di New York, il Palais de Tokyo e il Grand Palais a Parigi, la Biennale Internazionale d’Arti Visive di Venezia, e con artisti internazionali come Marina Abramović per Art Miami Basel 2014 e Paola Pivi per Manifesta 2014.

 

Carlo Gabriele Tribbioli - Reperti per il prossimo milione di anni, 2007, 2009, 2012

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 



Commenti



Nessun commento presente.


PAGINA: